Atp Adelaide 1 - Giornata di sorprese: subito fuori Rune e Aliassime

Ad Adelaide fuori due delle prime cinque teste di serie. In United Cup arriva un'altra sconfitta per Zverev

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Adelaide 1 - Giornata di sorprese: subito fuori Rune e Aliassime

La sveglia ad Adelaide suona con una manciata di sorprese. In apertura di giornata Yoshito Nishioka beffa Holger Rune: non è poco, considerate le premesse di fine stagione e dopo un primo set che lascia intendere altro.

Soprattutto. Il tennista norvegese, che stravince il primo set per 6-2 e che lancia segnali piuttosto positivi, non trova armi sufficientemente valide per contenere la solidità del tennista giapponese e si lascia travolgere dalla fretta e probabilmente anche un pizzico dalla presunzione.

Complice una percentuale piuttosto bassa di punti con la prima palla, paga l'inesperienza - anche se recupera il break di svantaggio nel corso del terzo set - ma soprattutto si concede nel momento di massima difficoltà e perde 2-6 6-4 6-4 dopo poco più di due ore di gioco.

Finita qui? Macché. Condiziona il day-2 anche il passo falso del numero due del seeding Felix Auger Aliassime, che perde francamente una brutta partita contro il padrone di casa Alexei Popyrin. Il tennista canadese ha comunque sulla coscienza un 3-0 a disposizione nel corso del secondo set e un mini break di vantaggio sul 6-6.

Alla fine comunque finisce 6-4 7-6(5). Si apre quindi più di uno spiraglio nella parte bassa del tabellone.

United Cup: ancora una sconfitta per Zverev

Continua a rilento la riabilitazione di Alexander Zverev, che dopo qualche buona prestazione durante la off season riparte da due sconfitte nel circuito maggiore.

Dopo quella con Lehecka, risulta comunque decisamente più legittima quella contro Taylor Fritz. Semifinalista alle Atp Finals di Torino e indubbiamente uno dei personaggi più in forma degli ultimi mesi. Gli Stati Uniti fissano sul 2-0 il punteggio contro la Germania in United grazie anche a Madison Keys, che ha bisogno del minimo indispensabile per abbattere la resistenza di Niemierer, ma soprattutto si avviano verso la vetta del proprio girone.

Belgio-Grecia finisce invece come da pronostico 1-1. Vince Alison Van Uytvanck, tutto incredibilmente facile anche per Stefanos Tsitsipas che si sbarazza di David Goffin con un rocciosissimo 6-3 6-2. Photo Credit: Getty Images

SHARE