L'ATP e l'ITF annunciano il lancio dell'Accelerator Programme: tutti i dettagli

L'ATP e l'ITF hanno raggiunto un importante accordo per la crescita dei giovani tennisti

by Antonio Frappola
SHARE
L'ATP e l'ITF annunciano il lancio dell'Accelerator Programme: tutti i dettagli

Durante la fase più intensa della pandemia da Covid-19, il tennis è stato costretto a fermarsi per più di cinque mesi a causa dell’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il mondo. Questa lunga pausa, ha messo ancora più in evidenza le differenze esistenti tra i primi cento giocatori del mondo e tutti gli altri atleti sia dal punto di vista economico che da quello dei punti validi per il ranking.

Raggiungere l’élite de tennis è una missione ardua; cosi come ottenere punti validi per entrare a far parte del circuito maggiore. Sono numerosi i tennisti che cercano di mettersi in mostra nel Tour ITF con la speranza di poter giocare con più continuità i tornei Challenger e tentare la scalata decisiva.

"Accelerator Programme" , il nuovo progetto lanciato dall'ATP

L’ATP e l’ITF, proprio per rendere meno duro il percorso dei giovani che ambiscono a costruire una carriera di tutto rispetto, hanno raggiunto un importante accordo.

A partire dalla prossima stagione, infatti, verrà sperimentato un nuovo progetto chiamato “Accelerator Programme” . Questa iniziativa metterà a disposizione dei migliori giovani del circuito ITF diverse agevolazioni relative agli eventi ATP Challenger.

I primi 20 tennisti della classifica ITF Junior avranno la possibilità di sfruttare otto Accelerator Spots; quest’ultimi sono paragonabili a delle vere e proprie wild card da utilizzare nei tornei Challenger 50 e 75 nella successiva stagione.

Coloro che chiuderanno l’anno in Top 10 potranno accedere direttamente al main draw dei suddetti tornei; gli altri tennisti, invece, riceveranno una “wild card” per partecipare alle qualificazioni. Anche i vincitori e i finalisti dei tornei del Grande Slam Junior usufruiranno del nuovo programma." Il tennis è sempre stato uno sport che premia il duro lavoro e dobbiamo creare un ambiente che permetta ai giovani aspiranti giocatori di raggiungere il loro potenziale.

È nostra responsabilità creare le giuste opportunità e permettere loro di crescere in questo sport. L’Accelerator Programme creerà un percorso ben delineato per la prossima generazione di campioni e non vediamo l'ora di vederlo in funzione, a partire dal 2023" , ha dichiarato il presidente dell'ATP Andrea Gaudenzi. Photo Credit: itftennis.com

SHARE