Gasquet: "Importante il match con Rune. E su come farò per vedere i mondiali"

Il tennista francese è pronto per l'ultimo atto del torneo d'esibizione ma non solo

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Gasquet: "Importante il match con Rune. E su come farò per vedere i mondiali"


Richard Gasquet è in piena fase di preparazione per la stagione 2023. In uno dei suoi match pre season in quel di Caen, l’esperto tennista transalpiino ha parlato ai microfoni di Tennis Actu di diverse tematiche legate ovviamente al mondo del tennis partendo dalle ultime partite.

“C'è una partita importante da giocare contro Rune” -debutta il tennista francese 37enne nell’intervista- “Per me è importante giocare una buona partita. Non c'è preparazione migliore per gli Australian Open che giocare questa partita.

È in Francia, c'è molto pubblico, è ben organizzato, per questo mi piace venire qui a Caen e ovviamente c'è un grande match, lui è il favorito, ma non c'è nulla da perdere. Cercheremo di giocare bene e di vincere.

Lui è un giovane, quindi ovviamente ha molta energia, ha già dimostrato un grande potenziale, per me è bene misurarmi...".

Tra avversari e la semifinale mondiale

Gasquet si è anche soffermato sul suo avversario: "Ha vinto il torneo qui, non è mai facile.

Certo, ieri ha avuto una partita difficile, non è mai facile tornare dopo, ma... Sono riuscito a fare un buon match, a iniziare bene, e questo mi ha dato fiducia per il resto dell'incontro", ha spiegato prima di spendere una parola per il suo avversario della serata, noto per essere tornato nel circuito alimentando il suo canale YouTube con dei video: "E' buono, è innovativo...

Non l'ho mai visto. È la prima volta. Penso che voglia giocare le qualificazioni piuttosto che il Roland Garros. Ha comunque le carte in regola per farlo. Gioca bene nei 200 senza problemi, ma poi bisogna giocare le partite.

È difficile salire quando si parte da lontano. È in grado di farlo, se non ha infortuni e se gioca bene, sarà lì. In ogni caso, ha tutto per farlo. Il suo viaggio è piuttosto innovativo ed è bello da vedere".

Richard Gasquet è anche un grande appassionato di calcio e potrebbe non vedere la semifinale se dovesse battere il danese, visto che la finale è alle 18.00 di mercoledì (la squadra francese gioca alle 20.00 contro il Marocco): "Preferirei giocare, battere Rune domani e non vedere la semifinale.

Sicuramente sarà difficile, ma preferisco giocare e guardare in replay la vittoria della Francia...". Infine, il giocatore si è anche congratulato con l'organizzazione che offre un evento vicino a quello a cui sono abituati sul circuito: "C'è gente, è ben organizzato, sembra un circuito.

Ci sono persone, bei campi, grandi giocatori davanti, è ben organizzato, ecco perché sono qui. Non verrei se non fosse così. Ho dei bei ricordi, per me è sempre stato un buon inizio di stagione venire a giocare qui. Il torneo migliora di stagione in stagione, è vero che avere Rune è ottimo per un torneo come questo".

SHARE