Diriyah Tennis Cup - La finta coppia Kyrgios-Tsitsipas non funziona. Ko in doppio

Da registrare invece il successo in compagnia di Andrey Rublev del 'nostro' Matteo Berrettini, battuto in singolare nella sfida velice da tre super tie break da Stan Wawrinka

by Perri Giorgio
SHARE
Diriyah Tennis Cup - La finta coppia Kyrgios-Tsitsipas non funziona. Ko in doppio

Se sul piatto ci sono più o meno un milione di euro, parlare di esibizione forse è un po' poco. Considerando il periodo dell'anno e il campo di partecipazione, livello Slam. Alla fine a raggiungere la finale della Diriyah Tennis Cup sono Daniil Medvedev e Taylor Fritz, rivelazione assolutamente delle Atp Finals di Torino grazie al forfait di Carlos Alcaraz.

Dopo un 2022 decisamente altalenante, il russo inaugura la off-season con due buoni risultati. Prima rifila un 6-0 6-4 al redidivo Alexander Zverev - reduce dalla vittoria nella sfida veloce con Dominic Thiem - poi supera nel day-2 con un doppio 6-4 Stan Wawrinka.

Un buonissimo Stan Wawrinka. Ha invece bisogno del super tie break per abbattere la resistenza di Cameron Norrie. Lo statunitense dopo il tie break del primo set limita i danni del secondo e chiude sul 7-6 4-6 10-6. Dopo aver perso al primo turno contro Wawrinka, Matteo Berrettini in compagnia di Andrey Rublev.

Vincente il doppio con il tennista russo contro la coppia composta da due singolaristi decisamente poco abituati alle dinamiche del doppio come Alexander Zverev e Dominic Thiem, che parallelamente si erano invece affrontati in singolare.

La finzione non funziona: ko Kyrgios e Tsitsipas in doppio

Piatto forte della giornata senza ombra di dubbio il bizzarro doppio con protagonisti Nick Kyrgios e Stefanos, che nel pomeriggio su Twitter avevano provato a socializzare con risultati piuttossto modesti.

Notoriamente nemici, sportivamente parlando, forzatamente uniti in Arabia per una causa abbastanza evidente: il prize-money offerto dal torneo, anche in doppio. Insomma, il body-language già dai primi minuti non lascia presagire nulla di buono.

Kyrgios tenta di sdrammatizzare i torni, ma i due in realtà si scambiano pochi cenni, a momenti neanche si guardano, abbozzano qualche pugnetto e qualche cinque nel corso del match, ma praticamente non parlano durante i cambi campo e nonostante un primo set discreto (che perdono al tie break) con modalità praticamente identiche lasciano per strada anche il secondo e mancano quanto meno l'appuntamento con il super tie break decisivo contro due giocatori decisamente poco avvezzi al doppio. Photo Credit: Diriyah Tennis Cup

Andrey Rublev Matteo Berrettini Stan Wawrinka
SHARE