Diryiah Tennis Cup - Medvedev ferma Zverev. Fuori Tsitsipas, sorpresa Wawrinka

Si allinea alle semifinali il tabellone. E ci sono parecchie sorprese, con le sconfitte di Rublev e Tsitsipas. Brillano Wawrinka e Norrie

by Perri Giorgio
SHARE
 Diryiah Tennis Cup - Medvedev ferma Zverev. Fuori Tsitsipas, sorpresa Wawrinka

Dopo il passo falso di Matteo Berrettini e la vittoria di Alexander Zverev, peraltro contro Dominic Thiem nella parte iniziale di giornata, il tabellone della Diryiah Tennis Cup si allinea ai quarti di finale con Cameron Norrie (che supera con un doppio 10-6 Nick Kyrgios) e Hubert Hurkacz, che supera invece in due super tie break Dominic Stricker.

Chi ha perso al primo turno affronterà un mini-torneo in doppio, mentre gli ultimi otto rimasti hanno disputato al meglio dei tre i loro match. Ingresso nel tabellone quindi anche per Daniil Medvedev, Andrey Rublev, Taylor Fritz e Stefanos Tsitsipas.

Diverse le sorprese nella giornata. Stan conferma i progressi con il successo ai danni di Rublev, che sostanzialmente si spegne dopo il tie break del primo set. Il tre volte campione Slam rimette infatti la situazione in parità con un rocciosissimo 6-2 e vince poi il super tie break 10-6 in maniera sostanzialmente perfetta.

Modalità completamente differente per l'altro russo presente nel tabellone, Medvedev, che contro 'Sascha' si presenta con un 6-0 e che chiude sul 6-0 6-4. Rimane comunque un pomeriggio incredibilmente produttivo per il tennista tedesco, che non disputava un match 'vero' dalla tragica sconfitta condita da ritiro contro Rafa Nadal al Roland Garros e che subito dopo la sfida ha confermato tutta la gioia per la sfida.

E soprattutto per il rientro, che sarà certificato ufficialmente durante la trasferta sul cemento australiano.

Ci sono delle sorprese: fuori Tsitsipas

Esce a sorpresa Tstitsipas, battuto con un doppio 6-4 povero di contenuti da un precisissimo Cameron Norrie.

Che spalma i due break in maniera chirurgica e che soprattutto concede le briciole con la battuta a disposizione nei novanta minuti di partita. Chiude la giornata la sfida tra Taylor Fritz, vera e propria rivelazione della kermesse torinese, con Hubert Hurkacz.

Che aveva precedentemente battuto l'anello debole della catena nella competizione. Lo statunitense, dopo il tie break, non sfrutta immediatamente il break che arpiona in apertura ma chiude comunque sul 7-6 7-5 evitando il jeu decisif e soprattutto il terzo set. Wawrinka e Medvedev da un lato, Norrie e Fritz da quello opposto. Photo Credit: Getty Images

SHARE