Atp, il ranking parla americano, l'Italia di Sinner e Berrettini solo ottava



by   |  LETTURE 3380

Atp, il ranking parla americano, l'Italia di Sinner e Berrettini solo ottava

Tra poche settimane prenderà nuovamente il via la stagione tennistica 2023. Novak Djokovic insegue il 22esimo slam e il primato. Rafael Nadal dopo un finale di tour non particolarmente fortunato vuole difendere il titolo a Melbourne e lo scettro di giocatore con più Major.

Carlos Alcaraz è chiamato alla conferma dopo una stagione straordinaria che lo ha consacrato come il più giovane tennista a salire sul gradino più alto del podio. Lo spagnolo allenato da Juan Carlos Ferrero sembra aver smaltito i postumi dell’infortunio che gli ha fatto saltare le Atp Finals.

Gli italiani Jannik Sinner e Matteo Berrettini vogliono gettarsi alle spalle un 2022 che li ha visti spesso spettatori per acciacchi fisici. Lorenzo Musetti invece ha voglia di prendersi il palcoscenico dei più grandi e dare seguito ai miglioramenti che ha fatto vedere quest’anno, con la 22°esima posizione, suo best ranking Questi sono solo alcuni dei protagonisti che vedremo nella nuova stagione tennistica, ma ce ne sono altri che hanno voglia di prendersi la luce dei riflettori.

Le nazioni predominanti nel Ranking top 100

Andando ad analizzare la top 100 possiamo vedere come il movimento tennistico italiano abbia dato alla luce tre tennisti nelle prime 23 posizioni, ma solo 5 in totale. (lo scorso anno 8).

Questa speciale classifica è guidata dagli Stati Uniti D’America che vedono ben tredici atleti. Taylor Fritz, protagonista di un’ottima Atp Finals, Frances Tiafoe, Tommy Paul i loro portabandiera. Spagna e Francia seguono a 10.

La nazionale iberica da sempre è fucina di grandissimi talenti. Due nomi su tutti, Rafael Nadal e Carlos Alcaraz: passato presente e futuro del tennis. Il movimento transalpino che ha goduto negli ultimi anni di ottimi elementi come Monfils, Tsonga, Simon, non ha grandissimi talenti emergenti ma vede comunque ben 10 tennisti nelle prime 100 posizioni.

Bene l’Argentina di Schwartzman. Il Canada vincitore della Coppa Davis porta nei primi 100 solo tre elementi. Il primo ovviamente Auger Aliassime, uno dei giocatori più in ascesa. L’Australia di De Minaur finalista in Coppa Davis a 5.

Insieme a loro la Serbia di Djokovic e la Russia di Medvedev. Ecco la classifica completa suddivisa per nazioni:

  • Stati Uniti d'America: 13
  • Spagna: 10
  • Francia: 10
  • Argentina: 7
  • Australia: 5
  • Serbia: 5
  • Russia: 5
  • Italia: 5
  • Gran Bretagna: 4
  • Germania: 3
  • Canadá: 3
  • Croazia: 2
  • Portogallo 2
  • Polonia: 2
  • Paesi Bassi: 2
  • Giappone: 2
  • Repubblica Ceca: 2
  • Norvegia: 1
  • Grecia: 1
  • Bielorussia: 1
  • Georgia: 1
  • Danimarca: 1
  • Bulgaria: 1
  • Kazakistan: 1
  • Finlandia: 1
  • Belgio: 1
  • Svizzera: 1
  • Colombia: 1
  • Cina: 1
  • Grecia: 1
  • Cile: 1
  • Ungheria: 1
  • Corea del Sud: 1
  • Brasile: 1
Photo Credit: getty images