Zverev: "Ecco quando tornerò a giocare. Assenza? Mi è mancato molto Thiem

Il tennista tedesco è pronto a tornare dopo l'infortunio subito in Francia

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Zverev: "Ecco quando tornerò a giocare. Assenza? Mi è mancato molto Thiem

Alexander Zverev quest’anno ha dovuto terminare anzi tempo la sua stagione dopo l’infortunio rimediato in semifinale contro Rafael Nadal al Roland Garros. Il teutonico, che ha dovuto saltare il restante 2022 e quindi i tornei su erba e sul cemento a causa della caviglia, non vede l’ora adesso di scendere nuovamente in campo nell’esibizione in Arabia "Non vedo l'ora di tornare in campo e di competere ai massimi livelli dopo un lungo infortunio” -ha debuttato in un’intervista riportata da Tennis 365- “Ci saranno i migliori giocatori del mondo, quindi sarà un torneo di alto livello, visto che molti di loro provengono dalla Coppa Davis o dalle ATP Finals, quindi arriveranno con un ritmo molto competitivo.

Spero di essere in grado di tenere il loro passo e di poter lottare uno contro uno con loro”.

Tra Thiem e il ritorno sul circuito

Sul suo rapporto con Thiem "Dopo essere stato infortunato per così tanto tempo, è normale che mi siano mancati molti giocatori.

Anche se siamo rivali, ho anche molti amici in tour. Uno di loro è Dominic Thiem. Mi sembra che negli ultimi due anni non ci siamo quasi mai visti. Nel 2021 ha passato molto tempo infortunato e nel 2022 sono stato io a essere sfortunato.

So che anche a lui manco, e anche se ci siamo mandati molti messaggi, non ci siamo visti di persona per molto tempo. Sul fatto di tornare ufficialmente sul circuito "Come ho già detto, non vedo l'ora di tornare a giocare nel circuito e di confrontarmi con i migliori giocatori.

Non voglio che il mio primo torneo dopo l'infortunio sia in Australia, ecco perché ho deciso di partecipare a questo torneo di esibizione. Devo fare un passo alla volta e per questo credo di aver preso la decisione giusta giocando in Arabia” ha concluso il finalista degli Us Open 2021 che farà di tutto per tornare nuovamente protagonista nel 2023 e riscalare la classifica che lo vede alla fine di questa stagione alla posizione numero 12 del ranking mondiale giocando 18 tornei.

SHARE