Tsitsipas, parla papà Apostolos: “Vogliamo offrire ispirazione a chi ama il tennis”



by   |  LETTURE 4606

Tsitsipas, parla papà Apostolos: “Vogliamo offrire ispirazione a chi ama il tennis”

“Stiamo lavorando per offrire un tennis migliore e ispirazione a tutti coloro che amano il tennis e la vita stessa” . Con questa promessa, Apostolos Tsitsipas ha raccolto le idee sulla stagione sua e di suo figlio Stefanos e prepara il terreno per l’annata che verrà.

Una stagione forse non totalmente deludente in termini di trofei conquistati (secondo trionfo di fila a Monte Carlo e primo successo su erba a Maiorca), ma certamente al di sotto delle aspettative visto ciò che ha dimostrato di saper fare.

A dimostrazione di ciò, l’eliminazione nel Round Robin delle Nitto ATP Finals di Torino, torneo vinto nel 2019. In un lungo post pubblicato su Facebook, papà Apostolos, figura di particolare rilevanza per il campione greco, ha fatto un resoconto del 2022 nel quale ci ha tenuto soprattutto a ringraziare i tifosi.

Tsitsipas, papà Apostolos: “Lavoriamo per un tennis migliore”

Al di là delle numerose polemiche che lo hanno visto protagonista, specie relativamente al coaching, Apostolos Tsitsipas è indiscutibilmente una presenza ingombrante nella vita e nella carriera di Stefanos.

Attraverso i propri canali social, l’ellenico ha tracciato un bilancio del 2022, terminato malamente con l’eliminazione ai gironi delle Finals. “Cari tifosi, tennisti e sponsor. Vorrei esprimere la mia gratitudine per il vostro sostegno e i vostri utili commenti durante questo anno”, ha esordito Apostolos Tsitsipas.

“Ci sono sicuramente dei miglioramenti da fare e siamo aperti a continuare a crescere. Stiamo lavorando per offrire un tennis migliore e ispirazione a tutti coloro che amano il tennis e la vita stessa. Siamo felici che ci stiate sostenendo in questo percorso, con la vostra passione e il vostro amore per ciò che fate, che non passa inosservato.

Grazie per averci aiutato a prosperare nel nostro mestiere e a perseguire i nostri sogni con un team di persone impegnate e laboriose che sono a nostra disposizione ogni volta che ne abbiamo bisogno. Allacciamo le cinture di sicurezza e voliamo verso il 2023 più alti e più stabili.

Auguriamo a tutti buona salute, amore e successo” . Guardano con estrema fiducia all'anno venturo, pertanto, Stefanos Tsitsipas e suo papà Apostolos. Ci sarà, tuttavia, da smaltire la cocente delusione per l'eliminazione dalle Nitto ATP Finals di Torino, dove non è riuscito nemmeno a superare la fase a gironi.

Photo Credits: N. Luttiau/L'Équipe