Atp Finals - Ruud 1° semifinalista, Fritz allo spareggio con Aliassime. Fuori Nadal

Ruud vince una partita splendida e per la seconda volta consecutiva raggiunge il tavolone dei primi quattro alle Finals. A Fritz toccherà lo spareggio con Aliassime

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Finals - Ruud 1° semifinalista, Fritz allo spareggio con Aliassime. Fuori Nadal

Dalla semifinale alla semifinale. La presenza di Casper Ruud alle Finals rimane tutto fuorché casuale. Anzi. Il due volte finalista Slam nella stagione venti-ventidue, abbatte al tie break del terzo set la resistenza di Taylor Fritz, che per raggiungere il tavolone dei primi quattro a Torino dovrà vincere lo spareggione contro Felix Auger Aliassime, ma soprattutto si accomoda sul tavolone dei primi quattro al 'Masterone' per la seconda volta consecutiva.

Matematica ovviamente l'eliminazione di Rafa Nadal, alla quarta sconfitta consecutiva, con Carlos Alcaraz che blinda definitivamente la prima posizione del ranking. A ogni modo, finisce 6-3 4-6 7-6(6) dopo poco più di due ore di gioco.

Ruud interpreta la prima frazione in maniera straordinaria. E manco a dirlo chiude con cinque ace e una percentuale di vincenti con la prima palla vicina al novanta. Fritz, parallelamente, fatica a trovare gli appoggi, a tenere brevi il numero degli scambi prolungati e soprattutto a fare la differenza con il servizio.

La conseguenza logica è un early-break che frutta al talento norvegese un 6-3 che archivia senza particolari difficoltà. E che di fatto nega a Nadal qualsiasi possibilità di lottare per superareil setaccio dei gironi dopo le sconfitte con Aliassime e appunto con Fritz.

Lo statunitense cambia qualcosa con la prima palla. E sbaglia qualcosina in meno con il servizio. Manco a dirlo flirta con il break in avvio e si porta a due punti dal set nel decimo game. Ruud, chiamato a difendersi con la seconda sulla prima parità, perde il controllo dello scambio e manca l'approccio a rete.

E sul set point Stati Uniti sbaglia con il dritto dopo uno scambio molto massiccio da fondocampo. Equilibrio sovrano nel deciding set, con Fritz che sul 2-2 cancella una palla break con una straordinaria volée in tuffo.

Lo statunitense, che resiste anche da fondocampo, sbaglia in maniera piuttosto grossolana con il rovescio in due casi sul 3-3. Chiamato a difendersi sullo 0-30 con la seconda, entra in campo con il dritto in due casi e riaggancia Ruud sul 30-30 prima di cavarsi fuori dai guai con l'ausilio del servizio.

Poco cinico il norvegese, naturalmente centra il jeu decisif e arpiona subito il mini break grazie a un errore in uscita dal servizio con il dritto di Fritz. Ruud si porta sul 2-0 con lo schema servizio-dritto, ma soprattutto sul 3-0 con il quattordicesimo ace della partita.

Fritz restituisce il favore, ma sotto 1-3 non oppone resistenza a una straordinaria accelerazione di rovescio del norvegese. Ruud spacca la palla con il dritto nel sesto punto. Chiamato a recuperare un mega svantaggio di 1-5, Fritz lascia andare completamente i colpi. Prima si porta sul 4-5 e poi cancella un match point sul 5-6. Non quello sul 6-7, dopo un errore di pura paura sul 6-6.

Atp Finals
SHARE