Atp Finals - Fritz perfetto, Nadal si inchina. Strada per le semi in salita

Nadal fa quello che può all'esordio alle Finals. Poco, nella stragrande maggioranza dei casi. Fritz gioca una partita perfetta e raggiunge Ruud in testa al girone

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Finals - Fritz perfetto, Nadal si inchina. Strada per le semi in salita

Dalla finale di Indian Wells ai Round Robin delle Finals. Nel mezzo, la clamorosa sfida ai quarti di finale a Wimbledon. Come sul cemento nordamericano, Taylor Fritz rovina la festa di Rafa Nadal. Chiamato sostanzialmente agli straordinari per superare il setaccio del Gruppo Verde, considerando la vittoria dello statunitense in due set (7-6 6-3) e quella di Ruud, giustiziere di Auger Aliassime con uno score assai simile.

Nadal fa poco, Fritz fa tanto. Questa la sintesi. Il fenomeno spagnolo, a Torino dopo la brutale sconfitta contro Tommy Paul a Parigi Bercy e a secco di partite dal quarto turno agli Us Open, si tiene sostanzialmente a galla solo con il servizio.

Quanto meno per un set. Fritz nonostante tutto non si lascia intaccare dal colpo migliore del fenomeno spagnolo. Anzi. Gioca una delle migliori partite della stagione, domina un Nadal scarico, falloso, nervoso e decisamente fuori condizione, ma soprattutto sigilla il successo sul 7-6(3) 6-1 e prende la testa del Gruppo Verde insieme a Ruud.

Un doppio fallo in avvio di tie break. Si potrebbe riassumere così il primo set di Nadal, che risale dal 15-40 sul 2-2 e che conserva i successivi tre turni di battuta senza lasciare quindici per strada. Parallelamente, Fritz interpreta la sfida in maniera perfetta, vince altresì un quantitativo incredibilmente alto di punti con il servizio (soprattutto con la seconda palla) ma soprattutto sugli uno-due lascia poco spazio a Nadal.

Insomma: quel doppio fallo si rivela fatale per Nadal, che poi anche sul 3-5 perde il controllo del rovescio e che subisce una straordinaria accelerazione dello statunitense sul primo set. Nadal spreca qualcosa in avvio di secondo set.

Manco a dirlo dilapida due situazioni di 15-30 nei primi due turni di risposta. Il tennis, sport malefico, porta Nadal a compiere gli straordinari nel quarto game. 'Rafa' non approfitta di un vantaggio di 40-30, si lascia travolgere in due casi dalla risposta di Fritz e poi sbaglia - di pura fretta - in uscita dal servizio un dritto abbastanza comodo.

Lo statunitense mette la testa avanti sul 3-1, non apporta modifiche alcune al copione e con un turno di battuta straordinariamente ordinata scava il primo solco. Fritz, su una nuvola, gioca alla perfezione, mette pressione a Nadal con ogni singolo colpo e complice il terzo doppio fallo del game da parte dello spagnolo assesta la spallata definitiva. Il turno di battuta finale è ovviamente del tutto necessario.

Atp Finals
SHARE