La federazione francese 'caccia' Moutet: il francese paga gli ultimi avvenimenti

Il tennista viene riconosciuto come un'atleta particolare

by Mario Tramo
SHARE
La federazione francese 'caccia' Moutet: il francese paga gli ultimi avvenimenti

Il giovane tennista francese Corentin Moutet viene riconosciuto da tutti come uno dei tennisti più talentuosi del panorama transalpino, ma allo stesso tempo anche come uno degli atleti con un carattere più particolare.

Moutet è il classico atleta 'genio e sregolatezza', in campo alterna spesso grosse giocate con atteggiamenti irriverenti e forse anche provocatori, che a volte sfociano nell'esagerazione. È stato questo il caso del Challenger di Orleans, una situazione, che dopo settimane, è ancora nel mirino della cronaca.

Moutet è arrivato alle mani con il giovane tennista bulgaro Andreev con i due che sono stati separati a fatica. L'ennesimo brutto capitolo della giovane carriera di Moutet, un atteggiamento che questa volta pagherà molto caro.

L'edizione odierna dell'Equipe ha rivelato che la federazione francese ha deciso ormai ufficialmente di negare il suo sostegno al giovane atleta transalpino, colpevole di una situazione sempre più reiterata. Moutet paga un atteggiamento non idoneo e per questo motivo la federazione ha deciso che Corentin non farà parte delle strutture federali francese per il suo comportamento in campo.

Da ciò quindi possiamo dedurre che Moutet dovrà trovarsi da solo un supporto per gli allenamenti. Quello di Moutet è l'ennesimo atteggiamento polemico che il circuito ha affrontato dall'atleta negli ultimi tempi.

L'Atp ha sanzionato sia Moutet che Andreev con una multa di 10 Mila euro (più 5 Mila euro ulteriori per il francese), una sanzione anche leggera visto l'accaduto. La federazione francese invece non è passata sopra ed ha deciso di 'cacciare' il suo atleta.

Le ultime su Corentin Moutet

Nelle ultime settimane sono state diverse le situazioni che hanno visto protagonista Moutet. Il tennista transalpino ha deciso ad esempio di ritirarsi dal torneo di Napoli a causa della superficie del campo e lo ha fatto con un duro sfogo sui social: “Avrei voluto continuare il mio match oggi, ma il campo era troppo pericoloso per il mio adduttore e per andare avanti.

Chiedo scusa al pubblico. Ho provato a fare del mio meglio ma non volevo continuare a giocare su un campo così scivoloso. Spero di essere pronto per la prossima settimana”. Attualmente l'atleta è impegnato nel torneo Atp di Parigi-Bercy, ha vinto il primo turno contro Borna Coric ed oggi affronterà il britannico Cameron Norrie. Photo Credit: account Instagram Corentin Moutet

SHARE