Huesler parla della prestazione negativa di Jannik Sinner a Parigi-Bercy

Il tennista svizzero ha superato senza problemi e a sorpresa l'azzurro

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Huesler parla della prestazione negativa di Jannik Sinner a Parigi-Bercy

Marc-Andrea Huesler ha probabilmente firmato la sorpresa più grossa del primo giorno di Parigi Bercy battendo comodamente in due set un Jannik Sinner apparso decisamente in difficoltà. Il tennista svizzero ha superato l’altoatesino con il punteggio di 6-2, 6-3 senza perdere mai il proprio turno di servizio e salvando tre palle break (2 nel primo set e 1 nel secondo set).

Al contrario Sinner ha perso due volte il proprio servizio sia nel primo che nel secondo set.
Il tennista svizzero classe 1996, dopo la vittoria al 1000 indoor, ha analizzato così il suo passaggio del turno ammettendo che l’azzurro non era in giornata "Sicuramente non è stata la sua partita migliore, ma dovevo essere pronto a correre questo rischio” -ha debuttato Huesler nell’immediato post gara- “Sono rimasto lì e sono molto contento della vittoria".

Inoltre, lo svizzero ha ricordato il suo match contro Aliassime della scorsa settimana, essendo l'unico giocatore in grado di strappargli un set. "Credo che l'esperienza delle ultime settimane abbia aiutato molto. La scorsa settimana ho giocato una partita difficile contro Felix a Basilea con il tutto esaurito, che è stata una preparazione completa per questo torneo".

ha concluso Huesler che nel prossimo turno dovrà vedersela contro il russo Karen Khachanov.

Il finale di stagione di Jannik Sinner con la Davis Cup sullo sfondo

Jannik Sinner, dopo una piccola pausa decisa per recuperare a pieno, aveva infatti saltato i due Atp 250 italiani, ha avuto un ritorno sul circuito non propriamente felice: prima la sconfitta ai quarti di finale in due set contro Daniil Medvedev e adesso la sua uscita al primo turno del 1000 di Bercy.

Per l’azzurro quest’anno non ci sarà la possibilità di poter partecipare alle Finals di Torino come la passata stagione e adesso dovrà concentrare le sue ultime energie di questo 2022 tennistico per preparare al meglio le final eight della Coppa Davis che si terranno tra un paio di settimane, più precisamente il 23 novembre a Malaga.

La Nazionale italiana si presenterà ai nastri di partenza con Matteo Berrettini, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini, Simone Bolelli e appunto Jannik Sinner.

Jannik Sinner
SHARE