Race to Torino - Medvedev qualificato, manca poco per completare il quadro

Situazione ai dettagli, nessuna chance per gli italiani

by Mario Tramo
SHARE
Race to Torino - Medvedev qualificato, manca poco per completare il quadro

Siamo ormai alle battute finali della stagione, i tornei di Vienna e Basilea che si sono disputati questa settimana hanno delineato ancora meglio le carte e la situazione è vicina ad essere sistemata definitivamente.

Con la vittoria del torneo di Vienna, la prima da papà (a dire il vero già era qualificato qualche gara prima) Daniil Medvedev ha ottenuto il pass per Torino e sono ormai delineati coloro che parteciperanno all'ultimo grande evento dell'anno.

Carlos Alcaraz, Rafael Nadal, Stefanos Tsitsipas, Casper Ruud, Daniil Medvedev e Novak Djokovic. Questi sei atleti sono già sicuri di partecipare a Torino e manca davvero poco per avere il quadro completo. Bastano due vittorie a Felix Auger Aliassime per confermare il posto a Torino: le ultime tre settimane con tre tornei vinti hanno fatto scappare il canadese che ha distrutto la concorrenza e che a meno di eventi clamorosi (dovrebbe vincere Bercy uno tra Taylor Fritz e Hubert Hurkacz) sarà sicuramente e Torino.

Con due vittorie Felix sarà in ogni caso alle Finals mentre manca pochissimo anche ad Andrey Rublev. Taylor Fritz e Hurkacz sono al momento i principali favoriti per il ruolo di riserve mentre al momento è dura anche per fare questo per il numero uno azzurro Jannik Sinner.

Il tennista altoatesino ha guadagnato qualche posizione nella Race grazie ai Quarti di finale di Vienna ma non è andato oltre e le sue speranze sono ormai vane. È finita sia per Jannik che per Matteo: non ci sarà nessun italiano alle Atp Finals di fine anno.

Le speranze oramai vane di Sinner

Prima del torneo di Vienna Jannik aveva parlato così: “Le Atp Finals sono un torneo molto importante. Non ci sto pensando tanrtissimo, ma finché sarà matematicamente possibile, non smetterò di crederci.

Anche perché credere non costa nulla". Ora ormai è finita, svanisce uno degli obiettivi più importanti della stagione. Per Sinner ci sarà Bercy, poi testa alla Davis Cup e solo dopo potrà lavorare per migliorare in vista della prossima stagione. Photo Credit: Getty Images

SHARE