Atp Vienna - Sinner-Medvedev quarto di lusso. Aliassime continua a vincere a Basilea



by PERRI GIORGIO

Atp Vienna - Sinner-Medvedev quarto di lusso. Aliassime continua a vincere a Basilea

Jannik Sinner fa quello che deve: vincere contro Francisco Cerundolo, raggiungere Daniil Medvedev ai quarti e garantirsi un'altra piccola speranza di rimanere aggrappato al treno delle Atp Finals. Non un successo super-brillante per il talento azzurro, che tentenna sia nella prima che nella seconda frazione prima di sigilla il successo sul 7-5 6-3.

Dopo una partenza appartentemente morbida, condita da un turno di battuta praticamente povero di sbavature e dal break condito da un atteggiamento tattico piuttosto aggressivo, il tennista azzurro rimane un po' succube degli errori e soprattutto delle sortite nei pressi della rete.

Sinner fatica a scollarsi di dosso il tennista argentino, manco a dirlo sul 4-4 dal 40-0 si trova ad annullare una palla break. Con un ace, peraltro. Cerundolo chiamato ad aggrapparsi al tie break, butta completamente il turno di battuta e stacca la spina.

Lascia il servizio per strada anche in avvio di secondo e sostanzialmente lascia strada libera a Sinner, che dopo il 7-5 schizza ovviamente sul 3-0. Rinfrancato dalle dinamiche e decisamente più sciolto sia nelle scelte che nei movimenti, il talento azzurro non sfrutta immediatamente il break a disposizione, ma riconquista comunque il vantaggio sul 3-2 e conserva il servizio nel finale.

Emblematico il 7-5 6-3 che matura dopo poco più di novanta minuti di gioco e che gli consente di staccare un pass per i quarti di finale. Ad attenderlo, la super sfida con Daniil Medvedev. Tutto facile per il numero uno del seeding che si sbarazza con un doppio 6-3 di Dominic Thiem.

Il russo ha vinto tutti i precedenti: due datati Marsiglia (2020 e 2021) e uno datato Finals della passata stagione. Trentesima vittoria contro un Top 10 per Grigor Dimitrov, che in linea del tutto teorica non dovrebbe però influire sulla qualificazione alle Finals di Andrey Rublev.

Ben saldo alla sesta posizione alle spalle proprio del numero uno di Russia. I problemi veri per Sinner sono ovviamente rappresentati da Felix Auger Aliassime, che dopo la doppietta Firenze-Anversa non modifica in modo alcuno i piani neanche a Basilea.

Anzi. Contro Miomir Kecmanovic impiega poco più di sessanta minuti per sigillare il successo sul 6-1 6-0 e per avvicinarsi a falcate in direzione Torino. A Basilea c'è anche da registrare il successo di Roberto Bautista Agut contro Andy Murray. Pochi problemi per lo spagnolo che risolve la faccenda con un rocciosissimo 6-3 6-4.

Daniil Medvedev