Atp Napoli, il presidente Villari non si arrende e rilancia: "Ci riproveremo"

Al termine del torneo campano, tracciato un primo bilancio

by Luca Ferrante
SHARE
Atp Napoli, il presidente Villari non si arrende e rilancia: "Ci riproveremo"

Gli organizzatori del torneo Atp 250 di Napoli si sono recenemente espressi per tracciare un bilancio complessivo della manifestazione sportiva, che ha avuto diverse difficoltà a poche ore della partenza e nei primi giorni di gare.

Nonostante tutto, il team è riuscito a salvare il torneo e a portarlo a termine: alla fine della settimana è stato Lorenzo Musetti a trionfare e ad alzare il titolo al cielo, battendo in finale il connazionale Matteo Berrettini.

Il presidente del Tennis Club Napoli Riccardo Villari ha dichiarato: "Abbiamo rischiato che la competizione fosse annullata ma per il prossimo anno ci riproveremo" è il forte messaggio lanciato nell'ultima intervista rilasciata e riportata anche dal Corriere dello Sport.

"ll bilancio è positivo ma non nascondiamo disservizi e disagi che giocatori e spettatori hanno dovuto sopportare nella fase iniziale. I campi del Tc Napoli erano impraticabili a poche ore dall'inizio delle qualificazioni.

La superficie in cemento s'era rigonfiata in alcuni punti" ha rimarcato e ammesso, sottolineando: "Ci siamo affidati a un'impresa leader come la Mapal, che purtroppo ha sbagliato. Può succedere e vedremo come regolarci: nel 2023 vogliamo riprovarci" ha aggiunto.

"Ci riproveremo"

Anche Angelo Chiaiese, tra i membri dell'organizzazione, ha voluto ribadire: "In fretta e furia sono arrivati i campi che un'altra azienda, la GreenSet, aveva montato a Firenze. Uno dei due siamo riusciti a montarlo in 17 ore.

Da quando abbiamo avuto a disposizione tutti i campi, nessun giocatore ha avuto problemi" ha spiegato. Il direttore del torneo Cosimo Napolitano ha poi affermato: "Quello che è successo non si è mai visto al mondo.

Da giovedì in avanti abbiamo però vissuto una situazione normale. I problemi non sono dipesi da noi. Abbiamo goduto dell'assenza di Mosca, Shanghai: come ci siamo candidati quest'anno, lo faremo anche l'anno prossimo.

Siamo pronti, ce lo auguriamo. A meno che non ce lo impediscano..." ha concluso. Nei prossimi mesi si scoprirà se l'Atp di Napoli riuscirà a essere confermato nel calendario del tour nella stagione 2023. Photo credit: Tennis Napoli Cup.

SHARE