Atp Basilea - Alcaraz riparte da una vittoria, ma che fatica con Draper

Il numero uno del mondo riparte da una vittoria dopo un periodo piuttosto complicato, ma che fatica con Draper

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Basilea - Alcaraz riparte da una vittoria, ma che fatica con Draper

Dopo il successo a New York, che gli ha garantito ovviamente anche la vetta del ranking, Carlos Alcaraz aveva vinto solamente una delle due partite disputate in Coppa Davis e aveva lasciato il passo a David Goffin alla 'prima' ad Astana.

Chiamato a mettere match nelle gambe alla vigilia del '1000' di Bercy e soprattutto delle Atp Finals, il talento spagnolo ha bisogno degli straordinari prendere le misure a Jack Draper a superare il taglio del primo turno a Basilea.

Falloso, teso, indeciso e fisicamente non perfetto, Alcaraz limita considerevolmente il numero degli errori non forzati da fondocampo e anche se si intestardisce con la palla corta, pareggia i conti dopo un primo set piuttosto complicato.

Finita? Macché. Alcaraz non sfrutta un break di vantaggio, ripristina le gerarchie sul 5-5, ma ancora una volta nei pressi del traguardo ha bisogno di cancellare due palle per il tie break per sigillare il successo sul 3-6 6-3 7-5 dopo quasi due ore e trenta di gioco.

Ad attenderlo il vincente della sfida tra Botis Van de Zandschlup e Adrian Mannarino.

Basilea e Vienna: gli altri risultati di giornata

Da segnalare a Basilea la vittoria apertura di giornata di Brandon Nakashima ai danni di David Goffin.

Conseguentemente la sfida con il vincente del 'big match' tra il numero due del seeding Casper Ruud e il tre volte campione Slam Stan Wawrinka per il tennista statunitense. I problemi di Alexandr Bublik contro Aslan Karatsev durano un set.

Dopo il 6-3 iniziale, il kazako ha infatti bisogno del tie break per evitare ulteriori guai e superare il taglio del primo turno nel penultimo appuntamento della stagione. A Vienna inizia con più di qualche difficoltà la cavalcata di Taylor Fritz, ancora a caccia di un posto alle Atp Finals.

Contro Yoshito Nishioka è infatti costretto a cancellare un match point nel decimo game del secondo set prima di riprendere il controllo della faccenda e di chiudere con un mega-parziale di 5-0 nel terzo. Recuperando ovviamente da 1-3.

Vincono Karen Khachanov e Borna Coric, ma soprattutto Andrey Rublev. Un netto 6-4 6-1 ai danni di Diego Schwartzman, in caduta libera e alla sesta sconfitta consecutiva nel circuito maggiore. Photo Credit: Getty Images

Alcaraz
SHARE