Race to Torino - Auger Aliassime allunga, Berrettini supera Sinner in classifica

Le ultime sulla classifica per decidere chi andrà a Torino

by Mario Tramo
SHARE
Race to Torino - Auger Aliassime allunga, Berrettini supera Sinner in classifica

Mancano sempre meno settimane alle Atp Finals di Torino, uno degli ultimi grandi eventi tennistici e sportivi dell'anno, evento che si terrà in Italia. È sempre più delineata la lista di coloro che parteciperanno all'evento, coloro che hanno fatto meglio nel corso dell'anno solare attualmente disputatosi.

L'ultima settimana ha visto diverse novità nei tornei di Napoli, Stoccolma e Anversa e questo risultati hanno delineato probabilmente chi parteciperà a Torino. Carlos Alcaraz, Rafael Nadal, Stefanos Tsitsipas e Casper Ruud sono già qualificati per il torneo Atp di Torino.

Questa settimana andranno in scena i tornei di Basilea e Vienna e quasi tutti i tennisti, in corsa per le Atp Finals, giocheranno questa settimana. Novak Djokovic non ci sarà in quanto anch'egli è già qualificato per il torneo: il serbo ha vinto Wimbledon e di conseguenza per regolamento deve entrare nella Top 20 stagionale della classifica Race per poter giocare a Torino, situazione già ufficiale e senza nessun problema per il serbo.

Djokovic sarà il quinto partecipante alle Finals di fine anno e c'è solo da annunciare gli ultimi tre che presenzieranno nel capoluogo piemontese.

Race to Torino, situazione disperata per l'Italia

Mancano pochi a Daniil Medvedev e Andrey Rublev per ottenere il pass verso Torino.

I due russi giocheranno il torneo di Vienna e sia Daniil che Andrey con la vittoria del torneo si garantirebbero di fatto la qualificazione per Torino. Rispetto alle scorse settimane il canadese Felix Auger Aliassime, grazie alla doppia vittoria di Firenze ed Anversa, è il grande favorito per conquistare l'ultimo posto delle Finals, evento a cui avrebbe accesso per la prima volta.

Felix Auger Aliassime è a quota 3225 punti, guadagnati altri punti fondamentali ed ora circa 350 punti avanti a Taylor Fritz e Hubert Hurkacz, suoi principali avversari. Questa settimana il tennista nord americano scenderà in campo a Basilea dove potrebbe chiudere o quasi il discorso qualificazione.

Matteo Berrettini ha guadagnato qualche posizione ma ora dista circa 850 punti ma soprattutto i problemi fisici fermano le sue flebili speranze. Jannik Sinner scivola dietro Matteo Berrettini nella Race, i suoi costanti problemi fisici hanno fermato il sogno dell'azzurro di accedere a Torino per la prima volta (lo scorso anno ci entrò solo come riserva) e di conseguenza Jannik deve solo pensare a concludere bene la stagione e prepararsi a quella del 2023, una stagione che si spera sia senza problemi fisici. Photo Credit: Official Sofia Open

SHARE