Assurdo all'Atp 250 di Napoli: manca l'acqua per la doccia, tennisti infuriati

Il torneo campano non trova assolutamente pace

by Luca Ferrante
SHARE
Assurdo all'Atp 250 di Napoli: manca l'acqua per la doccia, tennisti infuriati

L'Atp 250 di Napoli continua a non decollare dal punto di vista organizzativo, non riuscendo a lasciarsi alle spalle tutti i problemi che si sono venuti a creare a partire dallo scorso weekend, ancora prima dell'inizio ufficiale del torneo.

La superficie di gioco impraticabile, a causa del maltempo abbattuto nella settimana passata, ha aperto la serie di difficoltà che ha sicuramente complicato la vita del torneo del circuito maggiore (in alcune fasi anche a forte rischio di svolgimento).

Gli organizzatori hanno cercato sempre di rimediare per portare avanti la macchina operativa e non rinunciare al prestigioso evento, molto criticato in alcuni punti dagli stessi spettatori presenti per la gestione dei biglietti.

Il programma in ogni giornata è stato allungato per permettere che tutti i match potessero iniziare e terminare senza interruzioni: nonostante ciò, la problematica del campo ha mantenuto piede durante ogni serata, quando l'umidità si alzava notevolmente e rendeva la superficie non idonea al gioco.

Acqua assente in hotel

Giovedì 20 ottobre si è verificata un'altra assurda situazione durante la competizione, seppur lontana dal campo da tennis. Nell'hotel Esedra, l'alberbo ufficiale della manifestazione sportiva, ha iniziato a mancare improvvisamente l'acqua "a causa di uno sfortunato guasto alle condotte nella zona orientale di Napoli" .

L'impresa Acqua bene comune ha poi avvisato attraverso i propri canali social come il problema sarebbe stato risolto in giornata, scusandosi per il disagio con tutte le persone coinvolte. La vicenda ha comunque penalizzato gli atleti e i loro staff, che non hanno potuto fare la doccia prima di recarsi al circolo.

Resta altissima la voglia degli organizzatori di portare a casa il torneo e arrivare fino in fondo nonostante le difficoltà e i tanti problemi. Venerdì sarà tempo dell'ultimo ottavo di finale previsto e poi dei quarti, che decreteranno quali saranno i quattro giocatori a sfidarsi in semifinale.

L'Atp di Napoli sta per entrare nel vivo: domenica ci sarà un titolo e 250 punti da assegnare al vincitore, bottino che potrebbe rivelarsi importantissimo anche in ottica classifica mondiale e Race verso le Nitto Atp Finals.

Photo credit: Instagram Tennis Club Napoli.

SHARE