Atp Finals Torino, ecco la situazione attuale di Fognini e Bolelli

Il duo italiano è ancora in corsa per provare ad entrare alle finals di Torino

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Atp Finals Torino, ecco la situazione attuale di Fognini e Bolelli

Chissà quante persone avrebbero scommesse su un loro possibile approdo alle finals di Torino ad inizio del 2022. Sta di fatto che Simone Bolelli e Fabio Fognini si sono tolte delle belle soddisfazioni in questa annata tennistica riuscendo ad alzare anche due trofei al 500 di Rio De Janeiro e al 250 del Croatia Open senza dimenticare le due finali perse sempre a dei tornei 250 di Sydney e Swedish Open, oltre che alcune semifinali disputate nel corso dell’anno.

Questi buoni risultati hanno fatto si che “i chicchi”, il loro soprannome, si stanno giocando fino all’ultimo l’ingresso alle finals di Torino che potrebbe essere la ciliegina sulla torta in attesa poi delle final eight di Coppa Davis.

Attualmente Bolelli e Fognini si trovano al nono posto della race avendo collezionato 2.670 punti e stanno rincorrendo, con un ritardo di 320 punti, la coppia formata da Tim Puetz e Michael Venus. Insomma una distanza non minima ma neanche abissale e che si potrebbe colmare da qui alle prossime settimane.

Gli ex vincitori degli Australian Open edizione 2015 giocheranno al 250 di Napoli mentre i loro avversari quello di Stoccolma.
Anche in caso di successo al torneo dei chicchi e di un’uscita anzitempo della coppia tedesca/australiana non garantirebbe il sorpasso ma farebbe ridurre e di non poco la differenza tra le due coppie (si parlerebbe di meno 100 punti da recuperare).

Insomma se Napoli non è un match ball per il duo italiano, può sicuramente dirci se Fabio e Simone potranno lottare fino alla fine per questo traguardo.

Ecco chi comanda l'attuale classifica

Decisamente più distaccati al settimo posto Lloyd Glasspool e Harri Heliovaara a 3.135 punti.

In prima posizione c'è la coppia Wesley Koolhof e Neal Skupski a 6.450, al secondo posto Rajeev Ram e Joe Salisbury a 5.710, chiude poi il podio Marcelo Arevalo e Jean-Julien Rojer a 4.915. A proposito di finals lo stesso Fognini ne ha parlato qualche giorno fa al Corriere Dello Sport "A Simone, che considero come un fratello maggiore, dico sempre che se giochiamo possiamo arrivarci.

Ci mancano tornei importanti e punti pesanti. Ci proveremo ma non deve essere un'ossessione" è quanto chiarito, sottolineando ulteriormente: "È un sogno e non era un obiettivo a inizio anno. Ci proviamo ma sappiamo che anche in caso di assenza siamo tra le prime dieci coppie al mondo”.

Atp Finals
SHARE