Momento d'oro per il tennis italiano: venti azzurri in Top 200, scalpitano i giovani

Da Jannik Sinner a Matteo Berrettini, fino a Luca Nardi: il ranking Atp è affollata di tennisti azzurri

by Martina Sessa
SHARE
Momento d'oro per il tennis italiano: venti azzurri in Top 200, scalpitano i giovani

È un momento d’oro per il tennis italiano. Jannik Sinner e Matteo Berrettini, nonostante i problemi fisici che hanno avuto in questa stagione, si sono confermati i numeri uno e due azzurri del ranking Atp: con qualche alto e qualche basso, i due hanno fatto e continuare a fare tappa fissa nella Top 20, con l’altoatesino che ha ritrovato per un breve periodo anche la Top 10.

Ulteriore crescita anche per Lorenzo Musetti, che in estate ha conquistato il suo primo titolo Atp, vincendo contro l’attuale numero uno del mondo Carlos Alcaraz sulla terra rossa di Amburgo. Il tennista toscano ha scalato ancora il ranking e, grazie alla settimana quasi perfetta di Firenze, è riuscito ad arrivare fino alla posizione numero 24.

L’ultima posizione della Top 50 è invece di un altro Lorenzo. Sonego è riuscito ad avanzare in classifica mondiale grazie alla vittoria del torneo di Metz, in Francia, sul cemento indoor. A completare la Top 100, un veterano e un grande ritorno: Fabio Fognini, numero 64 del mondo, e Marco Cecchinato, numero 98 del mondo.

Un discorso, però, che non si chiude qui: altri quattordici giocatori italiani sono presenti nella top 200 e a colpire è il dato anagrafico della maggior parte di questi.

Le giovani stelle del tennis maschile

Venti tennisti azzurri affollano la Top 200 del ranking Atp: il 10% della classifica mondiale di tennis porta la bandiera italiana.

Ma non solo: dieci di questi, ossia la metà, sono tennista che hanno 21 anni o meno di 21 anni. Jannik Sinner e Lorenzo Musetti, già confermati tra i migliori trenta del mondo, non solo le uniche giovani stelle.

Scalpitano per la Top 100 anche Francesco Passaro, Luca Nardi e Matteo Arnaldi, tutti e tre a caccia anche di un posto per le Next Gen Finals. Sotto la Top 150, ci sono anche Giulio Zeppieri, Flavio Cobolli e Luciano Dardieri; Francesco Maestrelli e Mattia Bellucci chiudono la lista degli under 21 del ranking mondiale.

Nella Top 200, però, anche gli over 21 dicono la loro: da Franco Agamenone a Gianluca Mager, fino all'ultimo tennista azzurro di questa classifica parziale, Andrea Vavassori, protagonista nelle ultime settimane soprattutto in doppio con Lorenzo Sonego. Photo credits: Getty Images

Jannik Sinner Matteo Berrettini Luca Nardi
SHARE