Atp Nur-Sultan - Djokovic in finale: misterioso ritiro di Medvedev. Ci sarà Tsitsipas

Daniil Medvedev si ritira misteriosamente alla fine del secondo set. Continua la striscia positia di Djokovic, che affronterà in finale Tsitsipas

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Nur-Sultan - Djokovic in finale: misterioso ritiro di Medvedev. Ci sarà Tsitsipas

nisce nella maniera più strana. Con un ritiro alla fine del secondo set. Ritiro povero di avvisaglie per Daniil Medvedev, che aveva avuto anche la palla per portarsi sul match point nel corso del tie break del secondo set.

Il tennista russo, che gioca un primo set praticamente perfetto, proprio dopo il pareggio di Novak Djokovic opta per il ritiro. Da capire il motivo. A ogni modo, continua la striscia vincente di successi del fenomeno serbo, che dopo la vittoria a Tel Aviv raggiunge anche la finale a Nur-Sultan.

Ad attenderlo, Stefanos Tsitsipas, che in tre set sopravvive alla complicatissima sfida con Andrey Rublev, che lascia comunque il Kazakhistan con una buona quantità di punti in ottica Finals. Proprio alle spalle del connazionale, che occupa al momento la quinta casella della Race.

Sulla falsariga della partita praticamente pover di sbavature con Roberto Bautista Agut, che aveva peraltro vinto anche quattro dei cinque precedenti, il tennista russo per un set interpreta la partita in maniera sostanzialmente perfetta.

Serve bene, si muove bene e soprattutto non concede punti di riferimento a Djokovic. Beffato sul 3-3 subito dopo il controbreak. Medvedev, che conserva il vantaggio a disposizione, non sfrutta una situazione di 30-30 sul 5-3, ma chiude comunque alla seconda opportunità utile con la battuta a disposizione.

Medvedev: ritiro miseterioso. Djokovic in finale

Djokovic tenta di apportare qualche piccola miglioria al piano tattico. Quanto meno di variare un po' di più sul lato sinistro e soprattutto di bilindare i turni di battuta con più punti facili.

Il fenomeno serbo flirta con il break nel corso del terzo game, ma alla fine ha bisogno del tie break per ricompattare i giochi. O meglio, per chiuderli. Proprio così: senza avvisaglia alcuna, dopo un jeu decisif completamente folle, il tennista russo stringe in maniera piuttosto fredda la mano a Djokovic e lascia il campo.

Sul 5-5 aveva sbagliato una volée piuttosto comoda per garantirsi il match point, mentre sul 6-7 sul set point Serbia aveva steccato un dritto piuttosto comodo. Dal nulla, appunto, il ritiro. Photo Credit: Atp Tour

Daniil Medvedev
SHARE