Atp Tokyo - Fritz e Tiafoe in finale. Berrettini e Sinner si allontanano dalle Finals

Tiafoe rischia e non poco contro Kwon ma alla fine trova la quadra e raggiunge la seconda finale '500' in stagione. Fritz mette nei guai la rincorsa alle Finals di Berrettini e Sinner

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Tokyo - Fritz e Tiafoe in finale. Berrettini e Sinner si allontanano dalle Finals

Un minimo di campanilismo per evidenziare come lo stato di forma del tennis statunitense non sia proprio un bene per la squadra di Filippo Volandri. Neanche in chiave Finals, quanto meno per gli ultimi due italiani rimasti a rincorrere una delle ultime caselle per il 'masterone' di Torino.

Gli Stati Uniti giganteggiano a Tokyo con Frances Tiafoe e Taylor Fritz. Vittorie diverse ma in qualche modo uguali per i due americani, rispettivamente contro Soon-woo Kwon e Denis Shapovalov. A un mesetto dalla Davis Cup, la squadra statunitense si candida come una delle più pericolose.

Ai quarti appunto la sfida con l'Italia. Insomma, reduce dalla semifinale a Flushing Meadows e dalla dolcissima parentesi a Londra in Laver Cup - condita dalla vittoria in doppio contro Nadal e Federer, ma soprattutto da quella contro Stefanos Tsitsipas nel match decisivo - lo statunitense raggiunge la seconda finale '500' in stagione grazie a un successo decisamente rocambolesco ai danni di Kwon.

Dopo un primo set apparentemente perfetto, 'Big Foe' spegne completamente la luce e non fa praticamente in tempo neanche a smuovere lo zero dalla casella dei game. Lo statunitense non sfrutta immediatamente un doppio break di vantaggio nel deciding set, ma chiude comunque la pratica sul 6-2 0-6 6-4 e si garantisce un altro risultato di spicco dopo un'estate da protagonista assoluto.

Derby tutto americano in finale a Tokyo

Sarà un derby tutto americano con Taylor Fritz che in qualche modo mette ancora di più nei guai Matteo Berrettini e Jannik Sinner nella già complicatissima rincorsa alle Finals.

Il campione di Indian Wells edizione 2022 vince recuperando un mega-svantaggio di 1-3 nel terzo e chiude sul 6-3 6-7(4) 6-3 dopo poco più di due ore di gioco. Fritz vincendo il torneo scavalcherebbe Hubert Hurkacz e Felix Auger Aliassime e andrebbe soprattutto a occupare la settima posizione delle race.

Compito quindi sempre più difficile per i due italiani rimasti a inseguire, considerando il passo falso (condito da infortunio) di uno a Sofia e del rientro tardivo dell'altro a Firenze. Non sarà certamente una sfida inedita con Tiafoe, che peraltro ha battuto in quattro dei cinque precedenti.

Per trovare una vittoria del classe 1998 bisogna infatti riavvolgere il nastro al primo confronto diretto datato 2016 a Indian Wells. Photo Credit: Getty Images

SHARE