Laver Cup - Murray e Berrettini cadono. Il Team World si fa sotto con Sock-Aliassime



by   |  LETTURE 6282

Laver Cup - Murray e Berrettini cadono. Il Team World si fa sotto con Sock-Aliassime

Il Team Europe si affida a Matteo Berrettini e Andy Murray per dare la spallata definitiva alla faccenda. Sullo sfondo, la sfida potenzialmente decisiva di Novak Djokovic proprio contro Felix Auger Aliassime. Protagonista insieme a Jack Sock del successo a inizio giornata che vale il punto del 7-8 al Team World.

La squadra di John McEnroe accorcia così le distanze grazie a un rocciosissimo 2-6 6-2 10-8. Decisivo ancora una volta Sock. Finisce a secco di vittorie parallelamente l'esperienza di Murray in Laver Cup.

Berrettini e Murray partono meglio: alla fine vince il Team World

Gagliarda la partenza di Berrettini e Murray, che regolano gli equilibri dello scambio da fondocampo e che ovviamente puntano Aliassime.

Impacciato nei pressi della rete e piuttosto passivo anche in fase di impostazione. La coppia 'Europa' prende il controllo della situazione immediatamente e rafforza il vantaggio nei pressi del traguardo con un secondo break.

Inevitabile la reazione del 'Team World' con Sock che prende la stragrande maggioranza delle iniziative e che perfeziona il 3-0 iniziale. Inutile il tentativo di rimonta da parte di Berrettini e Murray, che non sfruttano comunque neanche due palle per rientrare sul 2-4.

Il super tie break si rivela il più democratico dei palcoscenici, con Berrettini che mette la firma sul primo punto con un ace. Aliassime 'regala' il primo mini break al Team Europe con un tocco impreciso nei pressi della rete, Murray restituisce il favore nel punto immediatamente successivo.

Murray resiste sul 3-2 con Sock sulla diagonale del rovescio, ma rimane immobile sulla straordinaria risposta di rovescio bloccata dello statunitense. Berrettini regala poi il 5-4 al 'Team World' con un sanguinosissimo doppio fallo.

Murray insiste sulla volée di Aliassime sul 4-6 e recupera in parte lo svantaggio. In parte anche perché nel punto per la potenziale parità commette a suo volta un altro doppio fallo. Berrettini e Murray recuperano lo svantaggio, ma nel diciassettesimo punto (8-8) il britannico risente della tensione e sbaglia una volée alta piuttosto semplice.

Dopo la bordata con la prima di Aliassime, Sock non sbaglia una complicatissima volée con il naso sotto la rete e dà allla squadra di McEnroe il punto del 7-8.