Alexander Zverev torna dall'infortunio: svelata la data del rientro

Alexander Zverev tornerà in campo a quattro mesi esatti dall’infortunio alla caviglia patito nelle semifinali del Roland Garros contro Rafa Nadal

by Alessandro Maggi
SHARE
Alexander Zverev torna dall'infortunio: svelata la data del rientro

Alexander Zverev tornerà in campo a quattro mesi esatti dall’infortunio alla caviglia patito nelle semifinali del Roland Garros contro Rafa Nadal. Almeno parlando di un torneo singolare. Il tedesco sarà il numero uno del tabellone dell’Atp 500 di Tokyo, di nuovo in calendario dopo due stagioni.

Alexander Zverev, il ritorno

Era il 3 giugno quando Alexander Zverev riportò lo strappo dei tre legamenti laterali della caviglia destra nella semifinale del Roland Garros con Rafa Nadal. Costretto all’intervento chirurgico che lo ha escluso dallo US Open in corso, il numero 2 del mondo tornerà in campo a 4 mesi esatti da quello sfortunato pomeriggio.

Almeno parlando di un torneo di singolare. Il tedesco sarà infatti la prima testa di serie del Rakuten Japan Open Tennis, Atp 500 che mancava dal successo di Nole Djokovic nel 2019. In tabellone anche grandi firme come Casper Ruud (numero 2 e semifinalista a New York), Cameron Norrie (3), Nick Kyrgios (8) e Borna Coric (10).

Un “richiamo” di US Open che rappresenta uno sprint chiave verso il prossimo Master di Torino. Un 2022 complicato per Zverev, destinato a perdere la seconda posizione nella classifica ATP vista la semifinale giocata un anno fa New York e persa in cinque set con un Nole Djokovic che sognava il Grande Slam.

Nella Race è invece attualmente ottavo. Nessun titolo in tasca da gennaio, un piccolo “squarcio” di sole solo nei tornei sulla terra rossa, con le semifinali di Montecarlo e Roma e la finale di Madrid, prima delle lacrime con Nadal a Parigi.

Sul cemento unico picco l’ultimo atto di Montpellier, a febbraio, con il comunque sorprendente ko in due set con il kazako Alexander Bublik. Antipasto di Tokyo sarà la Davis Cup, in programma ad Amburgo dal 13 al 18 settembre, in cui Zverev rappresenterà la Germania con i connazionali Otte, Struff, Puetz e Keawietz.

«I legamenti sono guariti completamente» le sue parole alla Bild, con richiesta di adunata ai tifosi: «Vorrei che fossero rumorosi, sarebbe bello trovare un’atmosfera calcistica. Ne abbiamo bisogno».

Alexander Zverev Roland Garros Rafa Nadal
SHARE