Atp Napoli - Confermata la presenza di un campione Slam?



by PERRI GIORGIO

Atp Napoli - Confermata la presenza di un campione Slam?

L'indizio arriva direttamente dai social, nello specifico dalla pagina Instagram del torneo. A occupare la casella numero uno nella prima edizione del '250' di Napoli dovrebbe essere proprio Daniil Medvedev, attualmente in vetta al ranking a una settimana alla difesa del titolo conquistato a Flushing Meadows esattamente un anno fa.

Ovviamente primo in carriera. Il torneo si svolgerà dal 16 al 23 ottobre e riempirà lo slot lasciato vacante dalla Kremlin Cup di Mosca. L'Italia sarà a tutti gli effetti la capitale del tennis nella fetta finale di stagione data la presenza della Coppa Davis (con la nazionale italiana a Bologna) del '250' di Firenze, programmato dal 10 al 16 ottobre, delle Next Gen Atp Finals e soprattutto delle Atp Finals che si svolgeranno a Torino dal 13 al 20 novembre.

A ottenere un pass per il 'masterone' al momento solamente Rafa Nadal.

Le parole del direttore del torneo

“Con il supporto determinante della Federtennis, siamo stati scelti quale sede per un ATP 250 nel prossimo ottobre” aveva detto il direttore del Tennis Club Napoli a 'La Repubblica' una manciata di mesi fa.

"Abbiamo battuto la concorrenza di altri prestigiosi sodalizi europei e questo non può far altro che renderci orgogliosi del lavoro svolto in tutti questi anni" aveva confidato.

Il grande tennis ritorna a Napoli: entry list tutta da scoprire

L’impianto di Villa Comunale e l’Arena del Tennis – lo splendido Campo Centrale che si affaccia sul mare – torneranno quindi ad ospitare giocatori di fama mondiale dopo che nel 2014 avevano fatto da sfondo alla memorabile vittoria in rimonta dell’Italia di Coppa Davis contro la Gran Bretagna di Murray.

Vittoria condita dalla perla di Fabio Fognini ai danni del tre volte campione Slam che aveva garantito alla nazionale azzurra la semifinale contro la Svizzera di Roger Federer. Ancora tutta da scoprire comunque l'entry list, che sarà disponibile a giorni, preventivabile ovviamente una foltissima presenza azzurra.

Daniil Medvedev