Atp Cincinnati - Sinner sprecone contro Aliassime: manca due match point e perde



by   |  LETTURE 8642

Atp Cincinnati - Sinner sprecone contro Aliassime: manca due match point e perde

Finisce tra le recriminazioni l'avventura in Ohio di Jannik Sinner. Il tennista azzurro, che aveva approfittato del ritiro di Miomir Kecmanovic nel cuore del secondo set al secondo turno, non sfrutta infatti un set e un break di vantaggio e manca anche due match point consecutivi ai piedi del tie break nella delicatissima sfida con Felix Auger Aliassime, che ribalta completamente le gerarchie nel finale e chiude sul 2-6 7-6(2) 6-1.

Il talento azzurro, che domina la prima frazione e pare anche in totale controllo della faccenda nel cuore del match sul 6-2 4-2, subisce un parziale di 19-5 dal 6-5 e non trova più particolari armi per rimettere le cose in sesto.

Ad attendere il canadese ai quarti di finale Borna Coric, che dopo Rafa Nadal supera la più 'banale' delle prove del nove contro un altro spagnolo - Roberto Bautista Agut - con un nettissimo 6-2 6-3.

Gli altri risultati: ok Alcaraz, Medvedev e Tsitsipas

Durano sostanzialmente un set i problemi di Carlos Alcaraz contro Marin Cilic.

Costretto a spezzare gli equilibri al tie break, lo spagnolo acciuffa il successo sul 7-6(4) 6-1 ed entra in rotta di collisione con Cameron Norrie ai quart. Il britannico, reduce dal derby con 'Sir' Andy Murray, mette fine alla straordinaria avventura del campione NCAA Ben Shelton, che aveva battuto il 'nostro' Lorenzo Sonego e soprattutto Casper Ruud.

Lascia poco spazio alle intrepretazioni il 6-0 6-2 che matura dopo poco più di sessanta minuti di gioco. Non ha il sapore della sorpresa la vittoria di Taylor Fritz ai danni del finalista della passata edizione Andrey Rublev, che aveva già avuto bisogno degli straordinari al secondo turno per abbattere la resistenza di Fabio Fognini.

Daniil Medvedev evita il tie break sia nel primo che nel secondo set contro Denis Shapovalov e raggiunge il tavolone dei primi otto grazie a un rocciosissimo 7-5 7-5. Tutto incredibilmente semplice anche per Stefanos Tsitsipas, che risolve con un doppio 6-3 la pratica contro 'El Peque' Diego Schwartzman. Photo Credit: Getty Images