Atp Cincinnati - Rientro amaro per Nadal, passa uno splendido Coric



by   |  LETTURE 5236

Atp Cincinnati - Rientro amaro per Nadal, passa uno splendido Coric


Per scrostare la ruggine dai meccanismi, Nadal avrà ancora bisogno di un po' di tempo. Dopo il ritiro forzato dai Championships in semifinale e il forfait nel '1000' di Montreal, il campionissimo spagnolo perde all'esordio contro Borna Coric a Cincinnati.

Il croato, che aveva già vinto a Basilea nel 2014 e proprio in Ohio nel 2016, sfrutta una prestazione piuttosto negativa da parte del mostro che presenzia dal lato opposto della rete per acciuffare un successo necessario.

Finisce 7-6(9) 4-6 6-3 alla soglia delle tre ore di gioco, con Nadal che lascia il servizio per strada in una sola occasione (nel cuore del terzo set) ma che sin dalle prime battute ha decisamente difficoltà a sostenere il ritmo del croato.

Coric spezza i delicatissimi equilibri della prima frazione solo nel jeu decisif. Alla terza occasione utile, peraltro, grazie a un doppio fallo dello spagnolo. Nadal tenta di apportare alcune migliorie al piano tattico nel cuore del match, quanto meno di allungare la misura dei colpi e di limitare il numero degli errori non forzati.

Coric, che si concede nel settimo game con un turno di battuta sciagurato, non trova più armi sufficientemente valide per rientrare nel parziale anche se nel decimo game si affaccia sul 15-30. Nadal, che con incredibile coraggio acciuffa i tre successivi punti nei pressi della rete, ricompatta temporaneamente i conti.

Nadal, che tentenna e che dal punto di vista fisico non brilla, si accartoccia nel sesto game con un doppio fallo sul 15-15 e si concede con una seconda piuttosto tenera nel quindici immediatamente successivo al dritto di Coric.

Il croato, che approfitta poi di un errore in fase di impostazione da parte del campione del torneo edizione 2013, assesta la spallata decisiva e non apporta più particolari modifiche al copione.

Gli altri risultati: perdono Kyrgios e Murray

Nick Kyrgios ritorna il 'vecchio' Nick Kyrgios per la prima volta ai Championships.

Complice la stanchezza, dopo un'estate decisamente faticosa dal punto di vista fisico, si consegna a Taylor Fritz senza opporre la minima resistenza nella parte finale di giornata. Emblematico il 6-3 6-2 finale. Cameron Norrie vince il complicatissimo derby britannico con Andy Murray.

Da registrare la netta vittoria di Stefanos Tsitsipas ai danni di Filip Krajinovic, continua parallelamente la straordinaria cavalcata di Ben Shelton che dopo Lorenzo Sonego annota sul taccuino delle vittime con un nettissimo 6-3 6-3 anche Casper Ruud.