Fabio Fognini si scaglia contro gli haters ma arriva una dolce sorpresa



by   |  LETTURE 11292

Fabio Fognini si scaglia contro gli haters ma arriva una dolce sorpresa

Fabio Fognini sta affrontando un periodo abbastanza complicato della sua carriera a livello di singolare nel circuito Atp. Il sanremese, per una serie di comprensibili ragioni, non riesce a ottenere con continuità grandi risultati nei diversi tornei, soffrendo spesso nei primissimi turni.

L'azzurro sta cercando di continuare a lottare e regalarsi ancora delle gioie, anche se il compito risulta abbastanza arduo. Recentemente, a causa della sua posizione fuori dalla top 50 della classifica mondiale (attualmente numero 61 al mondo), il ligure è costretto a a giocare anche i turni di qualificazioni nei grandi appuntamenti.

Un curioso episodio è proprio accaduto dopo la lotta per aggiudicarsi gli ultimi posti rimanenti nel tabellone principale del Master 1000 di Cincinnati: il 35enne ha sconfitto il coreano Kwon all'esordio, sudando le proverbiali sette camicie, e non è stato abile a spuntarla nella battaglia contro lo statunitense Marcos Giron.

Al termine della partita l'italiano ha ricevuto alcuni attacchi sui social da parte degli haters, che hanno nuovamente preso di mira il giocatore di Sanremo. La sua risposta attraverso una storia di Instagram non si è fatta assolutamente mancare: "Haters...

(mettendo un emoji di due mani che formano un cuore) Ecco il motivo per cui amo questo sport" ha commentato.

La novità

Nonostante la sconfitta a un passo dal traguardo, Fognini può decisamente sorridere.

Infatti il tennista italiano, come accaduto in altre circostanze nelle scorse settimane, è riuscito a strappare comunque la qualificazione nel main draw: Fabio è stato ripescato come lucky loser e giocherà martedì 16 agosto contro lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, un avversario più efficace e incisivo sulla terra rossa che sul cemento.

Di fronte l'opportunità di giocarsi le proprie chances di passaggio del turno. L'attenzione dell'azzurro resta anche al doppio, nel quale ha trovato la sua dimensione e sta conquistando risultati di spessore insieme a Simone Bolelli.

I due sono in lotta per un piazzamento nelle Nitto Atp Finals e dovranno dunque raccogliere punti importanti a Cincinnati. Il debutto per il duo italiano sarà complicatissimo, visto che saranno attesi da una sfida stellare contro la coppa australiana formata da Thanasi Kokkinakis e Nick Kyrgios. Photo credit: profilo Instagram Fabio Fognini.