US Open, la rivelazione di Alexander Zverev sul proprio ritorno in campo



by   |  LETTURE 9318

US Open, la rivelazione di Alexander Zverev sul proprio ritorno in campo

L’anno difficile di Alexander Zverev prosegue. Il tennista tedesco, che ha iniziato questo 2022 con dei buoni risultati, ma senza alcun titolo messo in bacheca, ha visto la propria stagione stravolgersi durante la semifinale del Roland Garros contro Rafael Nadal.

Nel secondo set, un appoggio sbagliato ha provocato al numero due del mondo un infortunio alla caviglia: le urla e il dolore hanno portato (in stampelle) al ritiro dal match, mentre il pubblico del campo Philippe Chatrier lo applaudiva.

Con la fine dell’Open di Francia, è arrivata un’altra importante decisione sul proprio futuro: quella di sottoporsi ad un’operazione alla caviglia. Lo scopo del tedesco era quello di rientrare al più presto: un obiettivo che potrebbe verificarsi entro la fine del mese.

Dopo aver saltato Wimbledon e aver reso ufficiale i forfait a Montreal prima e a Cincinnati dopo, il vincitore delle ultime Nitto Atp Finals ha dichiarato in conferenza stampa a Amburgo le sue aspirazioni in vista degli US Open.

Il ritorno di Zverev

Nella conferenza stampa in cui si presentava la Coppa Davis nella città tedesca, Zverev ha parlato della possibilità di essere presente all’ultimo Grande Slam della stagione. “Ovviamente cercherò comunque di essere presente agli US Open, anche se sarà molto, molto breve”, ha detto il tennista in merito agli US Open, come riportato da L'Equipe.

Un ritorno che potrebbe avvenire, seppur per poco, a New York: l’obiettivo di essere presente a Flushing Meadows potrebbe realizzarsi, mentre l’obiettivo di difendere la semifinale raggiunta lo scorso anno, persa contro Novak Djokovic, sembra molto lontano.

Non solo lo Slam statunitense, c’è un altro torneo che Sascha vorrebbe assolutamente disputare: la Coppa Davis. Come riportato da Punto de Break, dopo aver aspramente criticato il format, il tedesco vuole rappresentare la sua Nazione in casa: è Amburgo, infatti, una delle tre sedi scelte per la fase a gironi della competizione.

La Germania, guidata proprio da Zverev, dovrà affrontare la Francia, il Belgio e l’Australia dal 13 al 18 settembre.

Photo credits: Getty Images