Atp Montreal - Fognini fuori all'esordio. Medvedev-Kyrgios 2° turno di lusso



by   |  LETTURE 14054

Atp Montreal - Fognini fuori all'esordio. Medvedev-Kyrgios 2° turno di lusso

Poteva essere Fognini-Berrettini, sarà Carreno-Rune. Dopo lo scivolone del numero due del gruppo Italia, neanche 'Fogna' riesce a superare il taglio del primo turno contro il giovanissimo tennista danese nel '1000' di Montreal.

Reduce dalla complicata avventura tabellone cadetto, e in condizioni di gioco completamente differenti dato anche il drastico calo delle temperature ed evidentemente anche del rimbalzo, il tennista azzurro paga una brutale partenza falsa e nonostante un piano tattico decisamente più completo nel secondo set alza bandiera bianca ai piedi del jeu decisif.

Emblematico il 6-3 7-5 che matura alla soglia delle due ore di gioco.

Kyrgios rispetta ai piani: che sfida contro Medvedev

Il masterone canadese potrà contare su una sorta di finale anticipata al secondo turno: da un lato Daniil Medvedev, da quello opposto Nick Kyrgios.

Freschissimo del successo a Washington (il secondo in carriera a distanza di tre anni) il talento australiano non apporta particolari modifiche al copione contro Sebastian Baez anche se ha bisogno degli straordinari per costruire il 6-4 6-4 finale.

Una prova di maturità non indifferente date le circostanze e soprattutto la storica 'incapacità' di dare continuità a un risultato da parte dell'australiano. Quello contro il numero uno del mondo sarà ovviamente il definitivo test per comprendere lo stato di salute del finalista di Wimbledon, che mantenendo questo livello di costanza diventare avversario scomodissimo per chiunque.

Insieme al cemento nordamericano ritrova serenità anche Taylor Fritz, campione a Indian Wells qualche manciata di mesi fa. Nella parte finale di giornata il tennista statunitense passeggia su Andy Murray - due volte campione del torneo - e grazie a un nettissimo 6-1 6-3 povero di qualsivoglia sbavatura supera il taglio del primo turno e si incastra nello spicchio di tabellone di Frances Tiafoe.

Prosegue beffardo il 'periodo-no' di Naomi Osaka, costretta a ritirarsi dopo un set e mezzo contro Kaia Kanepi a causa di un problema fisico. La bandiera bianca in una situazione di punteggio assolutamente disperata (sul 7-6 3-0). Tutto relativamente facile invece per Coco Gauff e Jelena Ostapenko. Photo Credit: Getty Images