Atp Umago - Giulio Zeppieri, il sogno continua. Varsavia: bene le azzurre, Swiatek ok



by   |  LETTURE 7931

Atp Umago - Giulio Zeppieri, il sogno continua. Varsavia: bene le azzurre, Swiatek ok

Prima di questa settimana non aveva vinto nessuna partita nel circuito maggiore. Adesso sale a quota 2 grazie al successo sull'argentino Cachin e, l'ultimo, ai danni del colombiano Daniel Elahi Galan sempre al torneo Atp 250 di Umago.

Giulio Zeppieri fa proseguire la sua favola in Croazia con un altro importante successo: l'azzurro, con determinazione e carattere, ottiene il pass per i quarti di finale della competizione. Gara super equilibrata col sudamericano ma l'azzurro mostra i muscoli e tutta la voglia di giocarsela fino in fondo.

Un break nel settimo gioco, dopo una serie di turni di battuta rispettati, consente all'italiano di passare avanti nel match. Il romano è più efficace dell'avversario al servizio, specialmente quando gioca una seconda, ma si lascia sorprendere all'inizio del secondo parziale, finendo sotto 3-0.

Galan approfitta della situazione e allunga ulteriormente il confronto. Nel terzo il 20enne accelera notevolmente, si porta avanti di due break e trionfa con un netto 6-1. Ora dovrà vedersela, con molta probabilità, con l'ostico danese Holger Rune ai quarti.

Swiatek vince in casa, bene le italiane

Tutto secondo pronostico della vigilia l'esordio dell'idolo di casa Iga Swiatek a Varsavia, che si sbarazza della connazionale Magdalena Frech in due rapidi set. La numero uno torna in campo dopo Wimbledon nel torneo del suo Paese e si mette subito in bella mostra.

Dopo l'1-1, una serie di 5 game consecutivi le permette di assicurarsi il primo parziale e indirizzare definitivamente la sfida. Nel secondo l'avversaria regge fino al 2-2, poi alza bandiera bianca e si arrende 6-2.

Agli ottavi sarà la rumena Talaba a presentarsi sul cammino dell'attuale miglior giocatrice del circuito Wta. Inizio super per Elisabetta Cocciaretto, che vuole ottenere un buon risultato per entrare per la prima volta in carriera in top 100.

L'azzurra porta a casa una vittoria importante al debutto contro la polacca Martyna Kubka. Dal 2-1 del primo set in poi, salvo un solo passaggio a vuoto nel quinto gioco, l'italiana aumenta notevolmente il livello di gioco e non concede tante chances di rimonta all'avversaria.

Diminuendo al massimo gli errori gratuiti e dando profondità specialmente ai colpi col dritto, la giocatrice azzurra ottiene il parziale per 6-2. La 21enne non si ferma e continua a mettere in serie difficoltà la polacca, che finisce sotto nel punteggio anche nel secondo.

Col break ottenuto Cocciaretto è abile a difendere il vantaggio e archivia l'incontro in suo favore senza particolari problemi (6-3). Agli ottavi durissima sfida contro la francese Caroline Garcia. Sara Errani segue le orme della connazionale e stacca il pass per il turno successivo sempre in Polonia.

L'azzurra sprende tante energie per far cedere l'olandese Arantxa Rus in una lotta durata ben tre set. Nonostante il 6-1 iniziale, con ben tre break conquistati, l'italiana deve faticare e non poco nei due successivi parziali: infatti, l'avversaria non molla e alla seconda opportunià di servire per allungare il match non si lascia scappare il secondo set.

Nel terzo la 35enne bolognese è brava a fuggire sul 4-0 ma si fa recuperare. Nel momento cruciale la romagnola, d'esperienza, ottiene il break decisivo per chiudere 6-4. Prossimo confronto con l'ucraina Kozlova.