La prima gioia di Agamenone nel circuito maggiore: "Devi sempre metterti alla prova"



by   |  LETTURE 3036

La prima gioia di Agamenone nel circuito maggiore: "Devi sempre metterti alla prova"

Dopo anni di sacrifici e duro lavoro, all’età di 29 anni, è arrivata la prima gioia nel circuito maggiore per Franco Agamenone. L’italo-argentino ha superato brillantemente le qualificazioni e conquistato il main draw del torneo ATP 250 di Umago battendo prima Filip Horansky e poi Norbert Gombos.

All’esordio assoluto nel Tour ATP, Agamenone ha mostrato al mondo tutte le qualità che gli hanno permesso di coronare il suo sogno: umiltà, determinazione, resilienza e tanto coraggio. A un passo dalla sconfitta, il tennista classe 1993 ha trovato il modo di rialzare la testa e guadagnare l’accesso al secondo turno del Croatia Open Umag.

Prima vittoria nel circuito maggiore per Agamenone

Nel settimo game dell’ultimo e decisivo set, Laslo Djere ha infatti siglato il break che avrebbe potuto chiudere i conti. Sotto 3-5, Agamenone ha costruito punto dopo punto, rincorsa dopo rincorsa, una fantastica rimonta.

Nel momento decisivo del match, l’italo-argentino non ha più sbagliato un colpo e ha costretto il suo rivale a compiere dei veri e propri miracoli per portare a casa il punto. Il match point che gli ha consentito di sollevare al cielo le braccia può essere considerato un manifesto della sua forza di volontà.

Agamenone ha infatti recuperato l’impossibile correndo da una parte all’altra del campo e ha letteralmente minato la tenuta mentale di Djere, che ha spedito largo un comodo dritto. "Questa capacità di lottare l'ho sempre avuta fin da bambino.

Io in campo mi devo divertire, e questa lotta fa parte del divertimento. Non mi preoccupo se il mio avversario comincia meglio il match o se attraversa un momento positivo, io resto lì fino alla fine , ha confessato Agamenone prima dell'esordio nelle parole riportate da SuperTennis.

“Mi sono adeguato salendo di livello. E credo di averlo fatto bene. Per capire quanto in alto puoi spingerti devi metterti alla prova, non c'è altro modo. Quando poi vedi che resisti, tutto diventa più semplice perché prendi fiducia” .