ATP Umago - Lorenzo Musetti non si ferma: esordio vincente e 6° successo consecutivo



by   |  LETTURE 3810

ATP Umago - Lorenzo Musetti non si ferma: esordio vincente e 6° successo consecutivo

Lorenzo Musetti riparte da dove aveva finito e guadagna l’accesso al secondo turno del torneo ATP 250 di Umago. Conquistare il primo titolo ATP all’età di 20 anni battendo in finale Carlos Alcaraz e intraprendere un nuovo viaggio il giorno successivo, avrebbe potuto incidere sulla prestazione di qualsiasi giovane atleta che raggiunge un importante traguardo.

Il successo ottenuto ad Amburgo, però, non ha condizionato il tennista azzurro ma ha finito per conferirgli un’ulteriore spinta verso la sesta vittoria consecutiva. Musetti si è reso protagonista di un’ottima partita sul Goran Ivanisevic Stadion e ha sconfitto con il punteggio di 6-2, 3-6, 6-1 Aljaz Bedene.

Il nativo di Carrara è partito con il piede giusto e ha portato a casa i primi due game dell’incontro brekkando subito il suo avversario a zero. L’italiano non ha mai sofferto al servizio nel corso del primo set e sul 4-2 ha sfruttato il brutto drop shot sbagliato da Bedene dal centro del campo.

Anche la seconda frazione di gioco si è aperta con un break a favore di Musetti. L’azzurro ha messo pressione al rivale dal primo all’ultimo colpo e lo ha spinto a forzare un complicato dritto poi terminato sotto rete.

Bedene ha risposto in maniera immediata e ha trovato il migliore game in risposta; game in cui ha capitalizzato la prima occasione con coraggio. Coraggio che gli ha permesso di siglare il secondo break di fila nel quarto game e di giocare con più serenità i suoi turni di battuta.

ATP Umago - Musetti non si ferma: battuto Bedene in 3 set

Nell’ultimo e decisivo set, a sorprendere una volta in più l’avversario in risposta è stato Musetti. Dopo aver scaricato la sua frustrazione al termine del terzo game, l’azzurro ha mostrato la crescita compiuta sotto l’aspetto mentale e ha collezionato quattro preziosissimi giochi di fila.

Ad attenderlo al prossimo turno ci sarà Marco Cecchinato. Prima dell’esordio di Musetti, sono scesi in campo anche Alex Molcan e Bernabe Zapata Miralles. Il primo ha liquidato in due set Duje Ajdukovic aggiudicandosi con grande autorevolezza il tie-break che avrebbe potuto riaprire i conti; il secondo, invece, ha vinto un durissimo primo set e ha poi beneficiato del ritiro di Dino Prizmic.

Sia lo spagnolo che il croato hanno sofferto dal punto di vista fisica a causa delle temperature proibitive - il loro match è iniziato alle ore 16:00 - e solo uno dei due ha superato l’esame con brillantezza.

Nessun problema per il padrone di casa a Kitzbuhel. Dominic Thiem ha battuto al primo turno Alexander Shevchenko con un sonoro 6-4, 6-2. L’austriaco affronterà al secondo turno il connazionale Sebastian Ofner, che ha completato la rimonta ai danni di Richard Gasquet.