Musetti-Alcaraz da record in Tv: la sfida realizza numeri straripanti



by   |  LETTURE 8469

Musetti-Alcaraz da record in Tv: la sfida realizza numeri straripanti

Giornata da record quella di ieri 24 luglio 2022 per il tennis italiano e il tutto grazie all’impresa di Lorenzo Musetti, impostosi sulla stella spagnola Carlos Alcaraz nella finale dell’ATP 500 di Amburgo. Arriva il tanto agognato primo titolo in carriera per il talento di Carrara, che supera il momento difficile di qualche mese fa e arriva finalmente alla consacrazione.

Oltre ad aver raggiunto il bel traguardo personale di diventare il terzo tennista italiano di sempre a conquistare un trofeo ATP e di raggiungere il suo best ranking (31), Musetti ha fatto faville anche in Tv col suo match contro Alcaraz.

Basti pensare che soltanto il secondo set ─ perso al tie-break dall’azzurro che si è visto annullare cinque match point dal suo avversario ─ ha fatto registrare su Supertennis il 4,68% di share, un picco mai raggiunto in precedenza in 14 anni di storia del canale ufficiale della Federazione Italiana Tennis, accompagnato da ben 476.634 spettatori medi.

Molto alto anche lo share medio (2,5%) della partita che ha condotto Lorenzo Musetti alla vittoria del suo primissimo ed emozionante titolo ATP della sua giovane carriera.

Musetti: “Successo inaspettato. Ho parlato con Pietrangeli…”

Fiumi di parole e grandi emozioni per Lorenzo Musetti dopo la vittoria dell’ATP 500 di Amburgo, primo successo in assoluto nel circuito.

Al termine del successo contro il campione murciano Carlos Alcaraz, il 20enne di Carrara ha espresso tutte le sue sensazioni ai microfoni dell’ATP: “Penso ancora di sognare. Non ho parole perché la partita è stata come sulle montagne russe, dall'inizio alla fine.

Credo che la chiave dell’incontro sia stata di essere rimasto calmo e di mantenere la pazienza. Non è stato affatto facile. Apprezzo tutti i sacrifici che la mia famiglia ha fatto per me e tutto il duro lavoro della mia squadra” .

Musetti che, all’indomani del trionfo in terra tedesca, è stato intervistato anche dal Tg1, dove ha svelato di aver chiacchierato con la leggenda del tennis italiano Nicola Pietrangeli, che lo ha telefonato per congratularsi con lui: “Forse sono state le congratulazioni migliori, che mi hanno reso più orgoglioso di quello che ho fatto.

È stato molto gentile, mi ha fatto tanti complimenti riguardo al mio tennis, su come ho affrontato la partita e come l’ho superata, visto che ho perso diversi match point. Mi ha fatto veramente piacere” .

Poi ha sottolineato: “Abbiamo riso che alla fine siamo colleghi, dato che abbiamo vinto lo stesso torneo. Anche lui in passato ha trionfato ad Amburgo, ci siamo soffermati su questo aspetto” , ha concluso. 👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI