"Una giornata storica": Atp, aggiunti altri 2 tornei italiani dopo Roma



by FILIPPO MONTEMURRO

"Una giornata storica": Atp, aggiunti altri 2 tornei italiani dopo Roma

Oltre a Roma, l'Italia avrà altri due tornei che ospiteranno i colpi dei più forti tennisti del circuito ATP. Anche Napoli e Firenze si aggiungono alla capitale nel calendario dell'ATP. "Una grande novità !

Dopo 28 anni torna a Firenze il grande Tennis ATP 250". Lo ha annunciato così, tramite i suoi canali social, Dario Nardella, sindaco di Firenze.
L'UniCredit Firenze Open si giocherà dal 10 al 16 Ottobre nella bellissima cornice di Palazzo Wanny.

Giusto in tempo per far volare i tennisti dal capoluogo toscano a quello campano dove, il 17 Ottobre, comincerà un altro torneo ATP 250. Entrambi i tornei si svolgeranno su campi in green Set e avranno un tabellone da 36 giocatori per il singolare e a 16 coppie per il doppio.
Come ha ricordato lo stesso sindaco di Firenze nella conferenza stampa di presentazione a Palazzo Vecchio, l'ultima volta che il circuito ATP fece tappa a Firenze fu nel 1994, quando si disputò la 22° edizione del torneo CT Firenze, che si giocava su terra rossa.

L'Unicredit Firenze Open sarà trasmesso in chiaro e in esclusiva su Super Tennis, il canale televisivo della FIT, disponibile sia sul Digitale Terrestre che su Sky.

Binaghi: "Buone notizie per il nostro tennis"

"Il fatto che l’ATP abbia assegnato alla FIT l’organizzazione di ben due tornei rappresenta un ulteriore riconoscimento delle capacità organizzative della nostra Federazione", lo dice orgogliosamente Angelo Binaghi, presidente della FIT.

E ancora, "Abbiamo colto la palla al balzo per proporre la candidatura di due città come Firenze e Napoli che sono note in tutto il mondo per le loro attrattive turistiche ma che con questi tornei si affermano sempre più anche come mete di un fenomeno sempre più crescente, il turismo sportivo".
E' una giornata storica, quindi, per l'Italia, che con Roma, Napoli e Firenze nel calendario dell'ATP non ha niente da invidiare a nessuno.

Già che il sogno di avere più di un torneo ATP nel nostro territorio è diventato realtà, perché non sognare anche una bellissima tripletta azzurra ?