Gonzalez: "Federer se tornerà lo farà per qualcosa di importante. E su Nadal..."

L'ex tennista cileno ha parlato molto di Roger Federer e Rafael Nadal

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Gonzalez: "Federer se tornerà lo farà per qualcosa di importante. E su Nadal..."

Fernando Gonzalez, in una intervista rilasciata a Clay, ha parlato del suo periodo come tennista finendo inevitabilmente a parlare di Rafael Nadal e Roger Federer. Lo svizzero, tra l’altro, vinse gli Australian Open del 2007 proprio contro il cileno.

"Uno molto bello è stato quello con Nico Massu” -ha dichiarato Gonzalez sulla rivalità più sentita della sua carriera- “Veniamo dallo stesso paese, abbiamo giocato contro diverse volte, ma eravamo molto legati l'uno all'altro.

In questo sport bisogna essere molto competitivi, se non si ha questo carattere, il circuito ti fa fuori. Ricordo con affetto anche le mie partite con Ljubicic, Federer, Nadal, Roddick, Davydenko o Wawrinka, con tutti loro ho giocato molte volte".

L'incognita di Federer "Sono sicuro che a un certo punto vorrà salutare, ma se tornerà credo che punterà a qualcosa di importante, perché ne ha il livello. Non so come sarà per una partita di cinque set, ma per giocare tre set ha sicuramente ancora le carte in regola.

Roger conosce molto bene il suo corpo, più di qualsiasi altro giovane tennista. Il problema fisico si fa sentire soprattutto nel recupero, quando è il momento di prepararsi per la partita successiva, è allora che sarà più difficile per lui.

Non so se vincerà di nuovo un Grande Slam, ma nei tornei a tre set penso che possa fare qualcosa di interessante".

Gonzalez è rimasto molto sorpreso di Nadal

Opinione su Nadal "Pensavo che avrebbe giocato fino a quando sarebbe stato giovane e invece sta giocando fino a quando sarà vecchio.

Quando è esploso non pensavamo che avrebbe vinto Wimbledon e invece l'ha vinto due volte, e così via. Aveva la possibilità di continuare a lottare per il Grande Slam, Djokovic era già molto vicino a vincerlo l'anno scorso, immagino che debba essere una pressione enorme e molto faticosa.

Mi sarebbe piaciuto vedere qualcuno realizzare questa impresa”.
Gonzalez parla della sua vita e di un suo possibile futuro come allenatore "Non vorrei viaggiare tutto l'anno, non in questo momento, voglio essere un papà presente adesso.

Forse per qualche settimana, se un tennista mi sceglie, si potrebbe prendere in considerazione. Se qualcuno che mi interessa mi sceglie, potrei emozionarmi. Mi piace la competizione, è un piacere lavorare dall'interno, ma viaggiare di nuovo è la mia pietra di paragone.

Ora mi trasferisco a Miami e sarò più vicino a tutto, quindi vedremo quali opzioni si presenteranno”.

Roger Federer Rafael Nadal
SHARE