Entry list Atp Cincinnati - Ancora dubbi su Novak Djokovic; presenti Sinner e Nadal



by   |  LETTURE 6669

Entry list Atp Cincinnati - Ancora dubbi su Novak Djokovic; presenti Sinner e Nadal

La seconda parte di stagione su cemento sta tornando. Dopo i tornei su terra rossa e la parentesi più breve dell’erba, si torna sulla superficie che occupa maggiormente l’anno tennistico. Si parte da Washington, per poi approdare ai due Masters 1000: prima Montreal per la Rogers Cup, poi Cincinnati, per quello che sarà il terzo torneo 1000 della stagione che si giocherà su cemento statunitense dopo Indian Wells e Miami.

Dopo la pubblicazione dell’entry list di Montreal, arriva anche quella di Cincinnati. Variazioni rispetto a quella del torneo canadese non ce ne sono: stessi giocatori e stesse contraddizioni. Guida Daniil Medvedev, numero uno del mondo, che tornerà dopo lo stop forzato a Wimbledon, che ha deciso di non far disputare il torneo a russi e bielorussi.

La prima contraddizione si trova al secondo posto: Alexander Zverev, detentore del titolo, risulta ancora iscritto al torneo 1000 statunitense. Grande ritorno in USA anche per Rafael Nadal: lo spagnolo manca da questo torneo dal 2017, dove ha raggiunto i quarti di finale, perdendo contro Nick Kyrgios.

La questione Djokovic e gli italiani

La settima testa di serie dovrebbe essere Novak Djokovic, ma il problema del serbo è oramai ben noto: non essendo vaccinato, non può entrare negli Stati Uniti d’America; un discorso che vale sia per il torneo 1000 di Cincinnati sia per gli US Open.

Presente anche Andrey Rublev, finalista dello scorso anno a Cincinnati e sconfitto dal numero due del mondo. Il primo azzurro del tabellone è Jannik Sinner, decima testa di serie del tabellone; segue Matteo Berrettini che, causa la questione punti di Wimbledon, è “solo” la quindicesima testa di serie.

Si attendono poi la presenza degli altri italiani, ossia Fabio Fognini, Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti. Tra i padroni di casa, guida il carro statunitense Taylor Fritz, che ha già vinto un torneo 1000 in casa, ovvero Indian Wells.

Seguono i due giganti Opelka e Isner; chiudono, per ora, Frances Tiafoe, Maxime Cressy (vincitore sull’erba di Newport), Tommy Paul e Jenson Brooksby.