Storico traguardo per Fabio Fognini. Nessuno meglio di lui in Italia



by PERRI GIORGIO

Storico traguardo per Fabio Fognini. Nessuno meglio di lui in Italia

Con la vittoria ai danni di Aljaz Bedene, la vittima preferita nel circuito maggiore, Fabio Fognini aggiunge un'altra storica pagina al già ricchissimo libro dei record. 'Fogna' diventa il primo tennista azzurro della storia a tagliare il traguardo delle 400 vittorie nel circuito maggiore, record solamente sfiorato da Adriano Panatta che si era fermato a 393.

"Quanti anni ha Fognini? 33? Io ho smesso a quell’età… Adesso si gioca più a lungo. E oggi un primo turno di Slam equivale per soldi presi quasi a una finale Slam dei miei tempi! Uno è più motivato a continuare.

Io faccio i complimenti a Fabio, ma non credo che si possano fare paragoni. A lui è mancata la vittoria in uno Slam a differenza mia, ma a livello Masters 1000 se io ho vinto Roma lui ha vinto Montecarlo. Dite che gli manca pure la Coppa Davis? Sì, ma adesso è diventata la coppa del nonno, l’hanno distrutta.

Se Berrettini e Sinner possono superarmi anche loro? Probabilmente, ma la longevità di una carriera dipende da tanti fattori” aveva comunque spiegato Panatta, blindando qualsivoglia genere di paragone. Il più vicino e ancora in attività al traguardo è Andreas Seppi, fermo però a quota 386 e ormai più impegnato nella baraonda dei tornei Challenger che di quelli Atp.

A completare la Top 5 provvisoria Corrado Barazzutti con 317 successi e Renzo Furlan con 213. Fognini, professionista dal 2004, nonostante stia vivendo da una manciata di anni un inevitabile declino in singolare, oltre a raggiungere la Top 10 ha anche centrato i quarti di finale sulla terra di Bois de Boulogne nel 2011, ma soprattutto alla collana dei titoli ha aggiunto la perla del '1000' di Monte-Carlo nel 2019.

Eclettico, fuori dagli schemi, talentuoso e mai banale, Fognini rappresenta ancora una realtà 'viva' del tennis italiano nonostante la presenza di Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego e tutta la truppa della Next Gen.

Al giro di boa della stagione sono infatti otto le presenze azzurre nella Top 20 della Race to Milan. Photo Credit: Getty Images

Fabio Fognini