Atp Amburgo - Musetti cancella match point e ritorna a vincere. Palermo, out Paoletti

Musetti dopo quattro mesi ritorna a vincere un match nel circuito maggiore. Sfiderà probabilmente Schwartzman

by Perri Giorgio
SHARE
Atp Amburgo - Musetti cancella match point e ritorna a vincere. Palermo, out Paoletti

Per rompere un digiuno lungo quattro mesi, condito da sei sconfitte consecutive e dalla vittoria nel Challenger di Forlì, Lorenzo Musetti ha bisogno degli straordinari. All'esordio sulla terra del '500' di Amburgo, il talento azzurro recupera un set di svantaggio e soprattutto cancella due match point a Dusan Lajovic, che manca la chance di chiudere ai piedi del tie break e che non resiste al contraccolpo psicologico nel rush finale.

'Muso' sigilla quindi il successo sul 3-6 7-6(4) 6-3, ritorna al successo nel circuito maggiore e da una posizione piuttosto scomoda si mette in attesa probabilmente di Diego Schwartzman al secondo turno per il remake della sfida di Monte-Carlo.

Il tennista argentino è reduce comunque dalla brutale sconfitta a Bastad contro Pablo Carreno Busta. Da registrare anche il faticosissimo successo di Karen Khachanov ai danni di Jan-Lennard Struff. Dopo la straordinaria impresa nel tabellone cadetto, Matilde Paoletti non sfigura nel cuore della prima apparizione in carriera nel circuito maggiore.

La diciannovenne azzurra, da 920 del mondo, ostacola in maniera gagliarda il cammino di Ocean Dodin, che è la prima a cancellare palle break nel corso della serata e che si ritrova addirittura costretta a recuperare un break di svantaggio nel secondo set, sul 3-4.

Ai piedi del tie break, la qualificata azzurra non riesce però a tenere il servizio e a concedersi l'ultima chance: emblematico il 6-4 7-5 finale che matura alla soglia delle due ore di gioco e che ovviamente non ridimensiona in maniera alcuna una splendida avventura.

Sarà Irina Begu l'avversaria della francese al secondo turno. Più faticosa del previsto la faccenda Maria Bassols per la numero sei del seeding, costretta a ricorrere al terzo set per acciuffare la vittoria.

Successo 'pazzo' parallelamente per Sara Sorribes Tormo contro Ana Bogdan, che a causa del caldo - e di un considerevole ritardo al rientro dal 10-minute heat break - parte nel terzo set con un ritardo di 0-1 0-30. Finisce 2-6 6-4 6-2. Photo Credit: Getty Images

SHARE