John Isner da record nel match di Wimbledon contro Jannik Sinner



by   |  LETTURE 5653

John Isner da record nel match di Wimbledon contro Jannik Sinner

Wimbledon terra di fortune e traguardi importanti per John Isner. Sull’erba dell’All England Club, lo statunitense ha centrato un record straordinario: toccando quota 13729, Isner è diventato il giocatore che ha messo a segno più ace nel circuito.

Eguagliato e superato colui che deteneva questo speciale record precedentemente, Ivo Karlovic, che era fermo a 13728. La registrazione di questo dato è iniziata nel 1991 attraverso l’utilizzo dell'ATP Match Stats, facente parte dell'Infosys ATP Scores & Stats Centre.

Ad Isner sono bastati solo due game di servizio per superare questa soglia sul campo numero 2 di Wimbledon, tirando l'ace del record sull'1-1, 15/30 durante il match contro Jannik Sinner. “È davvero fantastico.

È una cosa di cui sono molto orgoglioso” , aveva dichiarato Isner prima della partita, in attesa di raggiungere questo incredibile obiettivo. “Sarò il leader di tutti i tempi. Continuerò a giocare, continuerò ad aumentare il mio totale...

Non so se [il record] verrà battuto. Potrei rimanere lassù per molto tempo” .

Isner, numeri da capogiro col servizio

I numeri totalizzati da John Isner col suo incredibile servizio sono a dir poco sbalorditivi.

Oltre al record messo a segno oggi, l'americano è anche in testa alla classifica degli ace del 2022 con (629+X) in 28 partite. Il 37enne si è classificato al primo posto dell'ATP Tour per numero di ace in sette stagioni e ha superato la soglia dei 1000 ace per sette volte, compreso il record di carriera di 1260 datato 2015.

Isner ha realizzato entrambe le imprese per la prima volta nel 2010, dopo essere diventato professionista nel 2007 a seguito di una carriera di spicco all'Università della Georgia. Grazie al suo servizio potente, Isner ha vinto il 92% dei suoi game di servizio, compreso il 79% dei punti di primo servizio.

Ha inoltre salvato il 71% delle palle break. Con un gioco intimidatorio costruito attorno a questa forza eccezionale, Isner ha vinto 16 titoli nell’arco della sua carriera fin qui e ha raggiunto il massimo della carriera al numero 8 della classifica Pepperstone ATP nel 2018.