Matteo Berrettini raggiante in vista della finale: ecco le dichiarazioni dell'azzurro



by GIUSEPPE DI LAURO

Matteo Berrettini raggiante in vista della finale: ecco le dichiarazioni dell'azzurro

Matteo Berrettini al primo torneo dopo il rientro dall’infortunio ha centrato subito la finale. Il tennista azzurro e numero uno d’Italia ha sconfitto con un doppio 7-6 Oscar Otte nella semifinale di Stoccarda. E’ stato un match decisamente equilibrato quello tra Berrettini e il tedesco tant’è che in entrambi i set c’è stato bisogno del tie break.

In tutto il match l’unica palla break l’ha avuta l’italiano nel primo set sul punteggio di 4-4. L’attuale numero 10 del ranking mondiale è riuscito quindi al primo tentativo a conquistare una finale, dopo più di tre mesi di assenza dal circuito a causa dell’infortunio alla mano con conseguente piccola operazione, e domani sarà nuovamente presente all'ultimo atto di Stoccarda dopo tre anni dall'ultima volta (in quella occasione sconfisse Felix Auger-Aliassime).

Le parole di un soddisfatto Berrettini

"Sono davvero felice. Arrivato al torneo era questo l'obiettivo [raggiungere la finale n.d.r]", ha dichiarato Matteo Berrettini nell'immediato post match- "Pensarci e riuscirci è una grande differenza.

Sono felice di essere qui e di avere un'altra possibilità di giocare una finale dopo mesi di assenza e dopo il primo grande intervento chirurgico della mia carriera”. Il 26enne romano dimostra ancora una volta di avere un feeling decisamente ottimo con l’erba "Significa che questo è il mio livello e che ho dimostrato ancora una volta di trovarmi a mio agio a questo livello e su questa superficie.

Mi piace molto giocare qui a Stoccarda" - ha concluso il finalista della passata edizione di Wimbledon che adesso attende il vincitore tra Andy Murray e Nick Kyrgios per scoprire chi sarà il suo avversario in finale.

Per l'azzurro domani si tratterà della finale numero 9 della carriera, la quarta su erba e la prima di questa stagione dopo che ha dovuto saltare tutta la stagione su terra rossa a causa dell'operazione alla mano destra.

Matteo Berrettini