Rivoluzione Jannik Sinner, cambio nello staff tecnico: c'è l'annuncio

Il tennista italiano cambierà un altro elemento dello staff tecnico

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Rivoluzione Jannik Sinner, cambio nello staff tecnico: c'è l'annuncio

Jannik Sinner ha concluso il suo rapporto di lavoro con il suo fisioterapista Paolo Cadamuro. E’ stato lo stesso Cadamuro, con due stories su Instagram, ad annunciare la separazione. Nella prima foto pubblicata lo si vede su un letto dopo un piccolo intervento che però lo ha praticamente estromesso dallo staff: "Un piccolo intervento che però interrompe un grande sogno"-sono state le sue parole.

Infatti, nella storia successiva, Cadamuro ha voluto ringraziare il tennista italiano: “E’ stata un’esperienza fantastica! Jannik ti faccio un grosso in bocca al lupo per la tua carriera”. La prima parte di stagione di Jannik Sinner tra cemento e terra rossa è stata caratterizzata in modo particolare da tanti e forse troppi infortuni.
Il ventenne azzurro si è dovuto arrendere in più di un’occasione per problemi alle vesciche e al ginocchio come ad Indian Wells, Miami, Madrid e infine al Roland Garros.

All'open di Parigi, dopo aver vinto il primo set e perso il secondo, ha dovuto gettare la spugna per problemi fisici contro Andrej Rublev. Un torneo dove Sinner poteva andare veramente lontano anche per via di un sorteggio favorevole che aveva portato tre dei quattro favoriti alla vittoria finale Alcaraz, Djokovic e poi il trionfatore di Parigi Nadal dall’altra parte del tabellone Lo stesso tennista, dopo il ritiro con Rublev, si era detto molto rammaricato nella conferenza stampa post match: “Il livello di tennis c'è, l'ho dimostrato soprattutto nel primo parziale con Rublev nonostante non fossi al 100%.

Fisicamente non so se sto ancora crescendo o no: quindi è difficile anche aumentare il carico coi pesi" aveva rimarcato il nativo di San Candido- “Sicuramente vorrei crescere fisicamente. Se c'è bisogno di non giocare 2-3 tornei e investire, lo faccio perché non ho voglia di fermarmi sempre ai quarti o agli ottavi per problema fisico.

Ho già avuto dolore dove posso continuare a giocare e male nelle zone in cui mi devo arrendere e non posso proseguire. Ho tennis e testa. Ogni giocatore ha i suoi problemi e il mio è probabilmente rappresentato dal fisico”.

Zimaglia pensa che la programmazione sia stata sbagliata

Il suo ex fisioterapista Claudio Zimaglia, in un'intervista a La Stampa, aveva detto la sua sulla programmazione e sulle condizioni fisiche dell'ex vincitore Next Gen del 2019 "Dopo l’Australia avrebbe dovuto fermarsi tre settimane, l’idea era ricominciare da Indian Wells, perché poi fino a Wimbledon non c’è più tempo e senza preparazione non la scampi.

Invece ha giocato a Dubai e mi chiedo perché" Sugli infortuni avuti ultimamente: "Potrebbe essere a causa di come ha variato il servizio, il nuovo movimento implica più rotazioni ma non ne ho la certezza. Chi lo cura fisicamente non ha avuto il tempo di farlo a dovere, anche se mi ha sorpreso che nessuno abbia chiesto informazioni a me o Sirola.

L’errore sta nella programmazione. Ripeto, doveva fermarsi. Spero che lo faccia ora per recuperare" ha concluso.

Adesso resta da capire chi sostituirà Cadamuro visto che Sinner scenderà in campo la prossima settimana per il 500 di Halle.

Jannik Sinner
SHARE