Seppi meglio di Roger Federer e Novak Djokovic: termina il record dell'azzurro



by   |  LETTURE 42777

Seppi meglio di Roger Federer e Novak Djokovic: termina il record dell'azzurro

Sono ufficialmente iniziate le qualificazioni per il Roland Garros 2022, secondo Slam stagionale che si tiene sulla terra battuta. Una giornata che ha visto presenti tanti tennisti italiani e che per certi versi resterà nella storia del nostro tennis.

Uno dei match più interessanti nel tabellone era senza dubbio il derby italiano tra Giulio Zeppieri ed Andreas Seppi, da un lato un giovane ed interessante talento del nostro tennis e dall'altro Andreas, un'icona ed in generale un pezzo di storia del nostro tennis.

Dopo un'ora e dieci di gioco è stato Zeppieri ad avere la meglio con il risultato di 6-3;6-4 e questo risultato mette fine alla 'leggendaria' striscia di presenze consecutive di Andreas Seppi in tornei del Grande Slam.

Sfida decisa da due break con Zeppieri che ottiene la vittoria dei set grazie ad un break per set: nel primo parziale il giovane italiano ottiene il break nel sesto game, difendendo poi il servizio senza problemi e chiudendo per 6-3.

Nel secondo set Giulio ottiene il break nel nono game e chiude poi 6-4. Ottima prestazione di Zeppieri che non concede neanche una palla break al suo avversario e che ora affronterà nelle semifinali del torneo di qualificazione il rumeno Marius Copil, anch'egli tennista molto esperto.

L'azzurro ha partecipato alle ultime 66 edizioni di tornei del Grande Slam e la sua è la terza striscia di sempre. Davanti ad Andreas, in classifica, hanno più Slam solo Feliciano Lopez e Fernando Verdasco, rispettivamente a 81 e 67 presenze consecutive.

Seppi terzo, davanti ad icone del tennis

Addirittura la striscia di Feliciano è ancora in corsa, numeri incredibili con il direttore del Mutua Madrid Open che partecipa ininterrottamente a tornei del Grande Slam da oltre 20 anni.

In questa curiosa quanto particolare classifica Seppi è avanti a leggende di questo sport come lo svizzero Roger Federer (quarto a quota 65), Stefan Edberg ed il numero uno al mondo Novak Djokovic, rispettivamente quarti ed ottavi nella Top Ten.

Il trentottenne tennista altoatesino ha ottenuto anche più che discreti risultati nel corso della sua carriera Slam, conquistando gli Ottavi di finale su tre superfici differenti.