Atp Roma - Isner fa il solletico a Nadal: lo spagnolo fa 69 al Foro



by   |  LETTURE 2555

Atp Roma - Isner fa il solletico a Nadal: lo spagnolo fa 69 al Foro

Nadal sta ancora sgrassando gli ingranaggi. Dopo la sconfitta con Carlos Alcaraz a Madrid, il campionissimo spagnolo ha bisogno di un set per ambientarsi e per sbarazzarsi di John Isner. Che aveva già peraltro battuto a Roma con un doppio 6-4 nel 2015.

Sessantanovesima vittoria agli Internazionali BNL d'Italia per il dieci volte campione del torneo, che archivia la pratica-numero-uno con un nettissimo 6-3 6-1 e raggiunge quanto meno Denis Shapovalov. Una vecchia conoscenza anche sulla terra del Foro Italico.

Nadal non ha mai perso due partite di fila sulla terra (43-0 il bilancio dopo un passo falso) e non ha mai perso più in generale una partita contro uno statunitense sulla terra: 19-0 il record. Il dieci volte campione del torneo, che fatica a trovare gli appoggi e profondità soprattutto con il dritto, risale dal 15-30 con la battuta a disposizione nel game inaugurale e soprattutto sul 3-3 - dopo uno straordinario passante dello statuintense e un errore piuttosto banale con il dritto in fase di impostazione - si ritrova sullo 0-30.

Abbastanza inedito il gratuito di dritto nello scambio che regala a Isner la chance per il break. Non è neanche l'unica, dato che sulla prima parità Nadal.
Superati i problemi, la partita cambia completamente: Isner, che lascia per strada il servizio nel game immediatamente successivo con una follia nei pressi della rete sul 30-40, nel secondo fa praticamente in tempo a smuovere lo zero dalla casella dei game.

Nadal, che trova definitivamente le misure in risposta, assesta la spallata decisiva in avvio e inserisce come da programma il pilota automatico. Durano sostanzialmente un set i problemi di Alexander Zverev contro Sebastian Baez in apertura di giornata sul Campo Centrale.

Il numero quattro del seeding, che dilapida un iniziale vantaggio di 6-2 nel corso del tie break, con un break sul 4-3 nel secondo spezza definitivamente gli equilibri e sigilla il successo sul 7-6(8) 6-3. Nella lista delle sorprese la vittoria di Karen Khachanov ai danni di Pablo Carreno Busta, che nonostante un buonissimo secondo set raccoglie solamente un game nel rush finale. Emblematico il 6-4 2-6 6-1 finale. Photo Credit: Getty Images