Internazionali di Roma, arrivano brutte notizie per il tennis francese



by   |  LETTURE 4412

Internazionali di Roma, arrivano brutte notizie per il tennis francese

Gli Internazionali di Roma arrivano e portano brutte notizie per il tennis francese. Per la prima volta dal 1971, il Masters 1000 di Roma non avrò alcuna rappresentanza francese per quanto riguarda il tabellone maschile.

Tra fallimenti nella fase di qualificazione e ritiri, nessun giocatore proveniente dalla Francia disputerà il torneo principale.

I motivi di questa assenza sono diversi.

Nella giornata di sabato, sono stati tre i francesi che sono usciti sconfitti dal loro turno di qualificazioni al torneo italiano. Ha aperto le danze Adrian Mannarino, che ha perso il proprio match contro Griekspoor per due set a zero: è stato sufficiente un doppio 6-4 all’olandese per passare il turno.

A poche ore di distanza è seguita anche la sconfitta di Humbert: due set a zero anche in questo caso, con un doppio 6-3 di Nakashima sul francese. A chiudere il momento negativo del tennis dei vicini di casa c’è Benoit Paire.

Il numero sessantadue del mondo ha perso due set a zero contro il serbo Lajovic, con lo score finale di 6-2, 7-5. Motivi diversi, invece, hanno portato il numero uno francese, Gael Monfils, gli Internazionali di Roma. Dopo aver disputato il Masters 1000 di Madrid, venendo sconfitto dal numero uno del mondo Novak Djokovic, Monfils ha deciso di saltare il torneo di Roma, concentrandosi su quello di casa, il Roland Garros.

L’assenza di Chardy

Un caso particolare è quello di Jeremy Chardy. Il francese ha disputato l’ultimo match agli US Open dello scorso anno, perdendo contro Matteo Berrettini. Da quel momento, nessuna apparizione per il tennista, che aveva dichiarato di aver avuto qualche problema dopo la vaccinazione anti-Covid.

Anche lui non ci sarà agli Internazionali di Roma, come i suoi connazionali, lasciando il tabellone principali privi di francesi. Non solo Roma, però, per Jeremy Chardy. Il tennista francese, infatti, salterà anche il Roland Garros, il più importante tra i tornei di casa; nella prova del Grande Slam, Chardy ha raggiunto anche una finale, in doppio, nel 2019, con Fabrice Martin.