Atp Madrid - Zverev e Tsitsipas non sbagliano, nuovo scontro tra i due



by   |  LETTURE 2006

Atp Madrid - Zverev e Tsitsipas non sbagliano, nuovo scontro tra i due

Dopo l’a sfida a Montecarlo Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas si riaffrontano e si giocheranno l’accesso all’atto conclusivo del torneo spagnolo per consolidare la propria posizione di classifica e provare a togliersi la soddisfazione di vincere un (altro) Master 1000.

Si prospettano due battaglie dure nella giornata di sabato sulla terra rossa iberica, visto che nella parte alta saranno il serbo Novak Djokovic e il padrone di casa Carlos Alcaraz a contendersi un posto in finale. Dopo la bella vittoria su Jannik Sinner, Felix si arrende ad una buona versione di Sascha che guida fin dai primi minuti e controlla una gara, concedendo poco al servizio e mettendo in difficoltà l'avversario alla risposta.

Buon successo per Zverev che cresce dopo un incerto avvio di stagione. Subito break al terzo game per il tedesco che controlla i propri game al servizio e nel nono game usa un secondo break per chiudere il primo parziale. Nel secondo Zverev si porta subito sul 3 a 0 e sembra pronto a chiudere il match ma Felix reagisce e pareggia i conti, portando il match sul 4-4.

Dopo aver sprecato match point nel decimo game, Zverev chiude ed ottiene la vittoria grazie al break decisivo (e conseguente chiusura match) nel dodicesimo game.

Tsitsipas fatica con Rublev

Stefanos Tsitsipas, reduce proprio dal trionfo a Monte Carlo, si aggiudica con fatica la sfida contro il russo Andrey Rublev, abile ad allungare il confronto fino al terzo set e a non arrendersi neppure nei momenti di estrema difficoltà.

In una gara in cui il servizio è padrone ed è tenuto da entrambi i giocatori con abbastanza continuità, ogni occasione si rivela decisiva e dunque da sfruttare. Il vantaggio in apertura per 3-0 del nativo di Atene, partito molto meglio, fa la differenza nel primo parziale (conquistato per 6-3).

Nel secondo il russo trova la giusta reazione dal 2-2 e con un break di 4-0, strappando per due volte la battuta all’avversario, riapre completamente il match. Nel terzo set pochi rischi per entrambi: sul 4-4 Tsitsipas strappa il servizio a 0 al rivale e vince anche il turno di servizio della vittoria, seppur annullando due palle break.