Atp Madrid - Sarà Murray-Djokovic. Alcaraz, prova di forza con Basilashvili



by   |  LETTURE 1334

Atp Madrid - Sarà Murray-Djokovic. Alcaraz, prova di forza con Basilashvili

Il punteggio non dovrebbe trarre in inganno. Per Carlos Alcaraz quella con Nikoloz Basilashvili si rivela una sfida decisamente complicata. Il fenomeno spagnolo, che fatica a trovare gli appoggi in avvio, infila di fatto un parzialone di 5-0 in una situazione di punteggio piuttosto scomoda nel primo set e rimedia a una situazione di svantaggio abbastanza complicata anche nel secondo.

Evita, sì, il jeu decisif, ma chiude solamente sul 6-3 7-5 nella parte finale di una gioranta lunghissima nella Caja Magica. Ad attenderlo ci sarà il vincente della sfida tra Cameron Norrie e John Isner. Niente che in linea del tutto teorica dovrebbe negare l'accesso ai quarti di finale.

Denis Shapovalov fa di tutto per 'regalare' a Madrid un ottavo di lusso con Novak Djokovic e Andy Murray. Il canadese, che gioca una partita assolutamente povera di senso, fa in tempo a smuovere lo zero dalla casella nei game del primo set, a ricompattare il punteggio nel secondo e a ricondensare tutte le difficoltà nel finale.

Emblematico comunque il 6-1 2-6 6-2 finale che garantisce a 'Sir Andy' dopo la vittoria ai danni dun acciaccato Dominic Thiem - che deve ancora vincere un match nel circuito maggiore da quando è rientrato - l'atto numero trentasette della saga con il campionissimo serbo, apparso in condizioni decisamente buone dopo la tentennante parentesi a Belgrado condita dalla sconfitta in finale con Andrey Rublev.

Esce dai blocchi anche il prossimo avversario di Lorenzo Musetti. Tutto relativamente facile per Sebastian Korda nel 'derby' con Reilly Opelka. Spezzati gli equilibri ai piedi del tie break nel primo set, il talento USA sigilla il successo sul 7-5 6-3.

Continua la caduta delle teste di serie nel tabellone femminile. Dopo una manciata di segnali più che positivi (con le vittorie ai danni di Martincova e Kostyuk) Emma Raducanu ritorna a singhiozzare. Non banale, ma non impossibile, la sfida con Anhelina Kalinina che vince piuttosto agevolmente il primo set e che sbaglia banalmente di meno nel terzo. Finisce 6-2 4-6 6-4. Ai quatri troverà Jil Teichmann. Photo Credit: Getty Images