Atp Barcellona - Musetti e Sonego lottano ma perdono. Fognini in semi a Belgrado



by   |  LETTURE 1847

Atp Barcellona - Musetti e Sonego lottano ma perdono. Fognini in semi a Belgrado

Da Monte-Carlo a Barcellona. Lorenzo Musetti ritrova Diego Schwartzman - che aveva battuto nel primo confronto diretto datato Acapulco 2021, nella settimana che paradossalmente è rimasta la migliore nel circuito maggiore - ma non trova armi sufficientemente valide per cambiare il risultato a distanza di poco più di una settimana.

Anzi, nel nuovo-frangente non riesce ad acciuffare neanche il terzo set. Qualche recriminazione di troppo per il carrarino, che dopo un primo set decisamente complicato non sfrutta un break di vantaggio (peraltro in tre occasioni) nel secondo.

Manco a dirlo manca la chance con la battuta a disposizione sul 5-4 e si spegne ai piedi del jeu decisif. Emblematico il 6-4 7-5 finale. La solita, straordinaria, prova di coraggio di Lorenzo Sonego non si rivela sufficiente contro Pablo Carreno Busta con il naso sui quarti di finale.

Il tennista azzurro - che concentra la stragrande maggioranza delle attenzioni nel corso di un secondo set completamente folle, che risolve proprio a un passo dal tie break - nei due estremi fa poco o nulla. Il 6-1 6-2 intervallato dal 7-5 poco aggiunge al finale.

Finisce quindi con ventiquattro ore di ritardo la cavalcata azzurra a Barcellona, paralizzata dalla pioggia nel day-4.

Fognini: Otte ko, semifinale a Belgrado

Fabio Fognini sta imparando a fare qualcosa che ha sempre faticato a fare negli anni migliori.

Vincere la partite da vincere. Nella nuova 'comfort zone' dei '250' il talento azzurro, dopo aver annotato Marco Cecchinato e Aljaz Bedene sul taccuino delle vittime, supera con una prestazione straordinariamente normale anche il tedesco Oscar Otte.

'Fogna' senza ricorrere agli straordinari, ma con grande solidità negli scambi prolungati, recupera un break di vantaggio nel primo set, evita il 6-6, non sfrutta immediatamente un 2-0 nel secondo, ma schizza comunque sul 7-5 6-4 senza particolari difficoltà.

Ad attenderlo il vincente del match tra Andrey Rublev e Taro Daniel: con il russo sarebbe il decimo confronto diretto, con Fognini che ha vinto cinque precedenti. Due su tre sul rosso. Photo Credit: Getty Images