Atp Barcellona - Musetti ci prende gusto, ko Evans: sarà Schwartzman bis. Ok Sonego



by   |  LETTURE 2056

Atp Barcellona - Musetti ci prende gusto, ko Evans: sarà Schwartzman bis. Ok Sonego

La terra di Barcellona restituisce un minimo di tranquillità a Lorenzo Sonego, che dal secondo turno sul mattone rosso di Rio aveva perso sei delle sette partite disputate nel circuito maggiore. Dopo il successo al primo turno a Monte-Carlo contro Ilya Ivashka - giustiziere a sorpresa di Pedro Martinez - il torinese supera quanto meno il taglione del primo turno nel Torneo-Nadal con un successo povero di grattacapi contro Elias Ymer.

Più lucido, più solido e con un armamentario decisamente più ampio. Così il torinese riesce immediatamente a stabilire le gerarchie, a cancellare tre palle per il controbreak e a contenere il massimo-sforzo del tennista svedese quando con la battuta a disposizione sul 5-4.

'Sonny' salva la palla del 5-5 con una splendida soluzione di dritto e confeziona poi il 6-4 grazie al sostegno della prima, che nel primo set frutta sostanzialmente il 71% dei punti. Poco altro. Nel secondo si rivela sufficiente un mega-parziale di 4-0 per prendere il largo e sigillare il successo alla soglia dei cento minuti con un rocciosissimo 6-4 6-2.

Musetti ci ha preso gusto: battuto Evans, agli ottavi di nuovo Schwartzman

Lorenzo Musetti ci ha preso gusto. Il carrozzone azzurro sul rosso di Barcellona chiude ancora una volta con un bilancio di due vittorie e zero sconfitte.

Nella sfida contro il rognosissimo Dan Evans, al talentino azzurro basta un break in avvio nel primo e un tie break nel secondo. O meglio: nel secondo passa dal 2-0 al 2-5 in un battito di ciglia e sul 6-6 cancella addirittura due set point.

Poco male: anche perché nonostante i chiaro-scuri la terza opportunità utile si rivela quella buona e decisiva per sigillare il successo sul 6-4 7-6(8). Agli ottavi... Indovinate chi? Sì, Diego Schwartman: giustiziere Mackenzie McDonald con un doppio 6-2.

Nel day-2 soffre più del previsto Cameron Norrie - semifinalista della passata edizione - contro Egor Gerasimov. Tutto facile per Casper Ruud contro Brandon Nakashima, nella lista delle sorprese il guizzo di Lloyd Harris ai danni di Roberto Carballes Baena. Photo Credit: Getty Images