Lorenzo Musetti spiega la chiave della vittoria su Felix Auger-Aliassime



by   |  LETTURE 8366

Lorenzo Musetti spiega la chiave della vittoria su Felix Auger-Aliassime

Il tennis italiano gode con due grandi vittorie a Montecarlo. Jannik Sinner ha battuto il finlandese Emil Ruusuvuori ed ha raggiunto agli Ottavi di finale, poi è stato raggiunto dal connazionale Lorenzo Musetti, autore davvero di una prestazione al di sopra delle più rosee aspettative.

Questi è stato protagonista di una grande prova ed ha battuto in due set il numero nove al mondo, il tennista canadese Felix Auger-Aliassime. Gran bella prova del giovane talento di Massa Carrara che raggiunge gli Ottavi di finale dove affronterà il tennista argentino Diego Schwartzman.

Un Lorenzo raggiante al termine del match ha parlato della vittoria, la sua seconda in carriera su un Top Ten: "Vivo qui a Montecarlo e mi alleno qui, è bello giocare davanti ad un pubblico del genere e sono davvero felice.

La chiave del mio buon match e di alcuni dei punti decisivi è stato il mio rovescio lungo linea. Nel primo set io ho giocato davvero bene, poi lui è tornato alla grande e con un ottimo servizio. Sono stato calmo e paziente e questa è la cosa che più mi ha reso soddisfatto e felice oggi"

Musetti e la prossima sfida contro Schwartzman

Lorenzo Musetti aveva già battuto in passato un Top Ten, l'argentino Diego Schwartzman ad Acapulco 2021 ed ora riaffrontera' Diego agli Ottavi di finale qui a Montecarlo.

Il sudamericano è un tennista davvero insidioso sulla terra battuta ed è reduce dal successo in due set su Marton Fucsovics: "Diego è un tennista molto forte, corre molto ed è abile sia in difesa che in attacco, credo proprio che sarà una grande battaglia.

Lui è stata la mia prima vittoria su un Top Ten, spero tanto di potermi ripetere. Spero di fare un grande match" Musetti è calato in classifica nelle ultime settimane ma un eventuale accesso ai Quarti di finale potrebbe migliorare sensibilmente la sua classifica.

Intriga inoltre l'eventuale scontro ai Quarti di finale contro il campione in carica e numero 4 al mondo Stefanos Tsitsipas: il greco, soprattutto dopo le sconfitte di Novak Djokovic e del giovane Carlos Alcaraz, è il grande favorito per la vittoria finale del torneo.